trump

Ultime da Trump: la corruzione serpeggia tra le file dei democratici

//
1 min read

Una breve summa delle dichiarazioni pubblicate qualche ora fa sul profilo Facebook del presidente Trump:

Buonasera, vorrei fornire agli americani un aggiornamento per proteggere la loro integrità riguardo alle nostre importanti elezioni del 2020. Se contate i voti legali io vinco facilmente, se contate i voti illegali loro (i democratici, ndr) possono provare a rubarci la vittoria. Se contate i voti che sono arrivati in ritardo… li stiamo contando attentamente, molti sono arrivati in ritardo.

Il nostro obiettivo è di difendere l’integrità delle elezioni, non permetteremo alla corruzione di frodare delle elezioni così importanti o in generale qualunque tipo di elezioni, non possiamo consentire a nessuno di mettere a tacere i nostri votanti.

Detroit e Filadelphia sono note per essere due delle città più politicamente corrotte nel nostro Paese. Queste sono facilmente responsabili per la frode di una campagna elettorale così importante come è quella presidenziale. In Pennsylvania i democratici si sono appellati alla Corte Suprema per cercare di bandire i nostri osservatori. Abbiamo vinto il caso ma questi vanno avanti nei loro intenti, non vogliono nessuno li che li guardi mentre contano i voti. Non riesco a pensare a nessuna ragione legittima per questo, dovrebbero essere orgogliosi di ciò che fanno e invece stanno chiaramente commettendo una frode.

Articolo Precedente

3 step per trovare nuove soluzioni (creative) in tempi di pandemia

Articolo Successivo

Giocattoli da 400.000 sterline: ecco i nuovi investimenti

Ultime News