XTERRA TRENTINO REGINA ANCHE IN EUROPA

Dopo l’organizzazione del mondiale, Dolomiti Paganella si aggiudica anche il Premio come Miglior evento dell’anno per l’europeo di cross triathlon 2021

7 mins read

Ancora un successo per il Trentino, l’APT Dolomiti Paganella e per il team XTERRA Italy e Europe che trionfano al Gala dello Europe Triathlon a La Nucia in Spagna: gli Europei di Cross Triathlon 2021, ospitati ai piedi delle Dolomiti di Brenta, sbaragliano la concorrenza di Turchia e Portogallo e si aggiudicano il Premio LOC, come miglior evento europeo dell’anno. Un riconoscimento che arriva ad appena qualche settimana di distanza da un’altra grande notizia per la località e gli organizzatori della tappa trentina di XTERRA: lo spostamento della finale mondiale del circuito che dopo 25 anni cambia casa e dalle sponde dell’Oceano Pacifico e le spiagge di Maui approderà sull’altopiano della Paganella dal 29 settembre al 2ottobre 2022.

Molveno Regina del Mondo e d’Europa

In un mese la località ai piedi delle Dolomiti di Brenta conquista il gradino più alto tra i luoghi ideali per gli amanti del cross triathlon e centro nevralgico per gli eventi italiani e internazionali. In questo territorio tra le acque del Lago più Bello d’Italia e i percorsi di trail running e mountain bike dell’altopiano, reso unico dai panorami tra i più belli delle Dolomiti, si incontrano un ambiente naturale montano incontaminato. Lo avevano ben capito gli organizzatori del circuito XTERRA già nel 2020, “testando” la location con lo spettacolare short track XTERRA di Molveno. Natura e sport sono gli ingredienti di questa che è una delle mete turistiche preferite dagli appassionati di avventura e adrenalina, a soli soli 30 km da Trento.

Cuore dell’Europeo dello scorso anno e del prossimo mondiale sarà il Lago di Molveno, un “mare” cristallino a 850 metri d’altitudine incorniciato dalle Dolomiti di Brenta Patrimonio Unesco, immerso nell’area protetta del Parco Naturale Adamello Brenta, che si riflettono nelle sue acque e che al tramonto si colorano di rosso fuoco dando vita ad un fenomeno unico dell’”Enrosadira”. Non per niente il Lago di Molveno, circondato da ben 12 ettari di verdissima spiaggia libera, ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui quello di “Lago più bello d’Italia” e, dal 2010, le “5 vele” Legambiente, il marchio di qualità ambientale che premia la qualità dell’acqua, della spiaggia, della sicurezza e della ricettività. Sarà il teatro della sessione nuoto della gara di cross triathlon: 2 giri da 750 metri ciascuno, con uscita all’australiana, per un totale di 1500 mt.

I boschi e i prati verdi tra Andalo e Molveno ospiteranno invece i percorsi di mountain bike e run: 27 km in bici suddivisi in due giri, per 800 metri di dislivello, lungo i sentieri che uniscono i due piccoli borghi di Molveno e Andalo, incorniciati tra le guglie delle Dolomiti di Brenta e le abetaie della Cima Paganella, e 10 km di corsa attraverso lo scenografico percorso di trail run che dalle rive del Lago di Andalo, di origine carsica, si nasconde tra le foreste che lo circondano.

Intanto atleti professionisti e amatori si preparano per la corsa alla ricerca di uno slot nella altre gare italiane di calendario che prenderanno il via il 4 e 5 giugno con la tappa di Toscolano Maderno sul Lago di Garda, per poi proseguire con la gara di Scanno il 16 e 17 luglio.

Dichiarazioni post Gala Europe Triathlon

Il riconoscimento come miglior evento del 2021 del Campionato Europeo di Triathlon Cross di Molveno-Paganella è per noi motivo di grande orgoglio. Grazie al gioco di squadra con APT Dolomiti Paganella e il comitato organizzatore XTERRA, il Trentino si conferma terra di grandi eventi proiettandoci con entusiasmo verso il prossimo appuntamento che quest’anno vedrà Molveno e la Paganella ospitare per la prima volta in Europa, la finale del Campionato del Mondo XTERRA 2022. Una manifestazione resa possibile anche della partnership con la Federazione italiana Triathlon che dal 2020 ha scelto l’Altopiano della Paganella come riferimento per svolgere al meglio la preparazione delle diverse rappresentative azzurre, posizionando questo territorio come destinazione ideale dell’outdoor endurance. La visibilità mondiale di cui gode la finale del Campionato del Mondo XTERRA permetterà quindi al Trentino di mostrarsi a tutti gli amanti dell’outdoor come un territorio bellissimo e sportivo per natura. – ha affermato Maurizio Rossini, Amministratore delegato di Trentino Marketing.

Entusiasta anche Michele Viola, Presidente APT Dolomiti Paganella: “Aver ospitato l’Europeo è stata un’opportunità unica per l’altopiano Dolomiti Paganella, ci ha permesso di farci conoscere e confrontarci con una realtà unica e stimolante, di affrontare una nuova sfida e proseguire nel percorso di crescita dell’intera comunità. Questo prestigioso riconoscimento ci rende anche più orgogliosi e ci proietta con maggiore forza e coraggio verso l’XTERRA World Championship di ottobre a Molveno”.

È stata un’enorme gratificazione per tutto il team che ha collaborato alla realizzazione dell’evento! Era la prima volta che una manifestazione italiana riceveva la nomination ed è un risultato incredibile essere riusciti a vincere tra circa 35 eventi internazionali – ha dichiarato Massimo Massacesi, Responsabile di XTERRA Italy – Il lavoro di XTERRA Europe e XTERRA Italy, insieme alla grande competenza dell’APT Dolomiti Paganella e all’unicità della location hanno contribuito al raggiungimento anche di questo traguardo. Ora tutti concentrati sulla nuova sfida organizzativa, la finale mondiale XTERRA.”

Articolo Precedente

I-Tech Innovation 2022. Al via la seconda edizione della call per finanziare l'innovazione tecnologica

Articolo Successivo

SARAI FONDE JAZZ, BLUES E INDIE-POP IN “MOLLAMI ORA”, IL SUO NUOVO SINGOLO

Ultime News