///

Dubai, prima tra le città del futuro per innovazione, sostenibilità e opportunità

10 mins read

Nel panorama globale, le città stanno rapidamente trasformandosi per diventare i centri nevralgici della new economy. Con l’avvento della digitalizzazione e delle tecnologie emergenti, le metropoli stanno ridisegnando il loro tessuto urbano per affrontare le sfide del futuro e sfruttare le opportunità di crescita economica. Tra queste città, alcune si distinguono per la loro capacità di innovare e di creare ambienti favorevoli al business, alla sostenibilità e alla qualità della vita.


Città all’avanguardia nell’innovazione

Ecco la classifica delle città che stanno spingendo sull’acceleratore per raggiungere il futuro prima di altre. Queste città sono esempi luminosi di come la combinazione di mobilità avanzata, innovazione tecnologica, sostenibilità e politiche di welfare di nuova generazione possa trasformare il paesaggio urbano e migliorare la qualità della vita dei cittadini.

Raggiungere il futuro implica un impegno concertato in diverse aree chiave:

  • Mobilità avanzata: Investire in infrastrutture di trasporto pubblico efficiente, soluzioni di mobilità condivisa e veicoli autonomi.
  • Innovazione tecnologica: Promuovere la ricerca e lo sviluppo in settori come l’intelligenza artificiale, la biotecnologia e l’energia rinnovabile.
  • Sostenibilità ambientale: Implementare politiche e progetti che riducano le emissioni di carbonio, migliorino l’efficienza energetica e promuovano l’uso di risorse rinnovabili.
  • Politiche di welfare di nuova generazione: Creare un ambiente che supporti il benessere dei cittadini attraverso servizi sanitari avanzati, educazione di qualità e inclusione sociale.

Singapore è spesso citata come un modello di città del futuro. Conosciuta per la sua efficienza e la qualità della vita elevata, Singapore ha investito massicciamente in infrastrutture intelligenti e tecnologie green. La città-stato ha implementato un sistema di gestione del traffico basato su sensori e analisi dei dati, riducendo notevolmente la congestione stradale. Inoltre, Singapore è leader nella raccolta e nel riciclo delle risorse idriche, con progetti innovativi come il “NEWater”, che trasforma le acque reflue in acqua potabile.

Tokyo è un altro esempio di città che abbraccia il futuro. La capitale giapponese sta investendo in robotica e intelligenza artificiale per migliorare i servizi pubblici e la qualità della vita dei suoi cittadini. Tokyo ha anche lanciato progetti ambiziosi per diventare una delle città più green al mondo, con iniziative per ridurre le emissioni di carbonio e promuovere l’energia rinnovabile. La città sta trasformando vecchie strutture in ecoquartieri e spazi verdi, dimostrando un impegno costante verso la sostenibilità.

Helsinki si distingue per il suo approccio centrato sul cittadino e la sua infrastruttura tecnologica avanzata. La città è pioniera nell’utilizzo di open data per migliorare i servizi pubblici e promuovere la partecipazione dei cittadini. Helsinki ha anche un forte focus sulla sostenibilità, con iniziative per ridurre le emissioni di carbonio e promuovere l’uso di energie rinnovabili.

San Francisco è il cuore dell’innovazione tecnologica globale, grazie alla vicinanza alla Silicon Valley. La città è un hub per startup e aziende tecnologiche che sviluppano soluzioni all’avanguardia in settori come l’intelligenza artificiale, la biotecnologia e le energie rinnovabili. San Francisco è anche nota per le sue iniziative di mobilità sostenibile, come il car sharing e le biciclette elettriche.

Amsterdam è un esempio di come una città possa coniugare tradizione e innovazione. La capitale olandese è famosa per le sue politiche di mobilità sostenibile, con una rete estesa di piste ciclabili e un trasporto pubblico efficiente. Amsterdam sta anche investendo in smart grids e edifici verdi per promuovere un ambiente urbano più sostenibile.

Barcellona, in Europa, si distingue per il suo approccio smart city. La città catalana ha integrato l’Internet delle cose (IoT) nelle sue infrastrutture urbane, migliorando la gestione dei rifiuti, l’illuminazione pubblica e i trasporti. Barcellona è anche nota per il suo impegno nella partecipazione cittadina, coinvolgendo attivamente i residenti nella pianificazione urbana attraverso piattaforme digitali.

Dubai: l’emblema del cambiamento

Tra tutte, Dubai è in pochi anni diventata un simbolo internazionale di trasformazione rapida e visionaria. In questi ultimi decenni, la città ha subito una metamorfosi straordinaria, passando da un villaggio di pescatori a una metropoli globale. Dubai è ora riconosciuta per le sue infrastrutture futuristiche, la posizione strategica e un ambiente favorevole agli affari. Tuttavia, questo rapido sviluppo ha attirato anche figure controverse, come affaristi senza scrupoli e “fuffa guru”, pronti a sfruttare le lacune normative. Questo ha portato a una percezione mista della città, che oggi è in fase di raffinamento e regolamentazione.

L’evoluzione di Dubai: ne parliamo con Daniele Pescara

Per comprendere meglio come Dubai stia evolvendo verso una città del futuro, abbiamo intervistato Daniele Pescara, CEO della Daniele Pescara Consultancy e Presidente di FenImprese Dubai, che assiste imprenditori nella costituzione di società a Dubai. Daniele ci offre una prospettiva unica su questa trasformazione.

Quali sono le principali caratteristiche che rendono Dubai una città del futuro?

“Dubai è una città che ha saputo reinventarsi in tempi record, diventando un hub globale per il business e l’innovazione. Tra le principali caratteristiche che rendono Dubai una città del futuro ci sono le sue infrastrutture all’avanguardia, che comprendono il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo, e l’aeroporto internazionale di Dubai, uno dei più trafficati a livello globale. Le normative pro-business sono un altro fattore chiave: il governo di Dubai ha implementato una serie di misure per facilitare la creazione e la gestione di imprese, come le zone franche che offrono vantaggi fiscali e la possibilità di proprietà straniera al 100%.

La posizione strategica di Dubai la rende un punto di incontro tra Europa, Asia e Africa, favorendo il commercio internazionale e le relazioni d’affari. Inoltre, la qualità della vita è molto elevata, grazie a servizi di eccellenza in ambito sanitario, educativo e di intrattenimento. Questi elementi, combinati con una visione a lungo termine del governo, fanno di Dubai una città modello per il futuro, capace di attrarre talenti e investimenti da tutto il mondo.”

Leggi anche: “Esploriamo le opportunità del settore sanitario a Dubai con la consulente top, Eleonora Cerri

Progetti in corso a Dubai

Dubai sta attualmente implementando numerosi progetti che rafforzano la sua posizione di città del futuro. Expo 2020, ora trasformato nel District 2020, continua a essere un centro per l’innovazione e la sostenibilità. Questo distretto intelligente utilizza tecnologie avanzate per creare un ambiente urbano sostenibile, con edifici green e un’infrastruttura tecnologica di prim’ordine.

Il progetto Dubai 2040 Urban Master Plan mira a rendere la città più sostenibile e vivibile, con un focus su spazi verdi, mobilità sostenibile e quartieri intelligenti. Questo piano prevede la creazione di nuovi poli commerciali e residenziali, integrando soluzioni di smart city per migliorare la qualità della vita dei residenti.

Un ambiente favorevole al business e alla sostenibilità

Dubai è nota per le sue politiche fiscali favorevoli, come l’assenza di imposte sul reddito personale e le esenzioni fiscali per le imprese nelle zone franche. Questi incentivi, uniti a una burocrazia snella e a un ambiente regolamentato, attraggono imprenditori e investitori da tutto il mondo.

La sostenibilità è un altro pilastro fondamentale. Dubai sta investendo in energie rinnovabili, con l’obiettivo di diventare un leader globale nel settore. Il Dubai Clean Energy Strategy 2050 prevede che il 75% della produzione energetica della città provenga da fonti rinnovabili entro il 2050. Questi sforzi includono il parco solare di Mohammed bin Rashid Al Maktoum, uno dei più grandi al mondo. Tutto questo, ovviamente, si trasforma per molti imprenditori in occasioni di business e investimento.

Daniele, come le nuove normative fiscali introdotte a Dubai nel 2024 stanno influenzando il panorama imprenditoriale locale?

“Le nuove normative fiscali, tra cui la Corporate Tax recentemente introdotta, hanno avuto un impatto significativo sul panorama imprenditoriale di Dubai. Inizialmente, queste normative hanno generato una certa preoccupazione tra gli imprenditori, abituati a un regime fiscale estremamente favorevole. Tuttavia, le nuove regole stanno portando a una maggiore trasparenza e responsabilità, favorendo un ambiente di business più sostenibile e regolamentato.

Le aziende sono ora tenute a conformarsi a standard internazionali di rendicontazione finanziaria, il che aumenta la fiducia degli investitori e dei partner commerciali. Questo cambiamento sta eliminando dal mercato quegli operatori che si erano stabiliti a Dubai senza una reale competenza, approfittando delle lacune normative. In definitiva, le nuove normative stanno rafforzando la reputazione di Dubai come luogo serio e affidabile per fare impresa, attrattivo per chi ha una visione a lungo termine e una strategia ben definita.”

Dunque, quali opportunità reali offre una città impostata al futuro come Dubai agli imprenditori, oggi?

“Dubai continua a offrire immense opportunità agli imprenditori con grandi ambizioni. La città è un terreno fertile per l’innovazione e la crescita, grazie a una combinazione unica di fattori favorevoli. Dubai è anche un centro tecnologico in rapida crescita, con investimenti significativi in settori come l’intelligenza artificiale, la blockchain e le energie rinnovabili. Questi settori offrono opportunità di sviluppo per startup e aziende consolidate che vogliono espandere le proprie attività. Inoltre, la città ospita numerosi eventi internazionali, conferenze e fiere, che rappresentano occasioni preziose per il networking e la creazione di partnership strategiche. Tuttavia, come ho sottolineato, avere successo a Dubai richiede preparazione, serietà e competenza. Il mio studio continua a espandersi perché offriamo consulenza su misura, aiutando gli imprenditori a navigare il complesso panorama normativo e a trarre vantaggio dalle vere opportunità che Dubai offre. Chi ha grandi obiettivi per il futuro troverà in Dubai un alleato prezioso, a patto di essere pronti a investire tempo e risorse nella pianificazione e nella conformità alle normative locali.”

Daniele, hai parlato di come Dubai si stia liberando dai consulenti improvvisati e dagli affaristi senza scrupoli. Come sta avvenendo questo processo e quale impatto sta avendo sulla città?

“Negli ultimi anni, Dubai è stata vista come una terra delle opportunità, un accecante Klondike per i cercatori d’oro che ha attirato non solo imprenditori seri ma anche consulenti improvvisati e affaristi con pochi scrupoli. Questo ha creato per qualche tempo una percezione distorta della città, come un luogo in cui chiunque poteva arrivare e avere successo senza una reale competenza.

Ora che la città sta diventando sempre più regolamentata, con standard internazionali di rendicontazione e conformità si è avviato un processo di selezione naturale che sta rafforzando la reputazione di Dubai come un luogo serio per fare business, eliminando chi non è preparato e attirando professionisti e aziende con visioni a lungo termine.

Questo cambiamento sta avendo un impatto positivo sulla città, migliorando l’ambiente imprenditoriale e aumentando la fiducia degli investitori.”

Dubai sta investendo molto nella sostenibilità a 360*. Cosa significa per una città impostata al futuro?

“La sostenibilità va oltre la semplice tutela ambientale. Per essere veramente sostenibili, dobbiamo creare un ciclo virtuoso che metta le aziende in condizione di operare in modo sostenibile fin dall’inizio. Questo significa adottare pratiche che promuovano non solo la riduzione delle emissioni e l’uso efficiente delle risorse, ma anche l’innovazione tecnologica, il benessere fiscale che dalla testa di un’azienda arriva fino a tutti i suoi dipendenti che poi si trasforma in responsabilità sociale.. Dubai sta facendo passi da gigante verso la sostenibilità, sia ambientale che aziendale. Uno dei progetti più ambiziosi è il Dubai Clean Energy Strategy 2050, che mira a rendere Dubai un leader globale nell’energia rinnovabile. L’obiettivo è che il 75% della produzione energetica della città provenga da fonti rinnovabili entro il 2050. Il parco solare di Mohammed bin Rashid Al Maktoum è un esempio tangibile di questo impegno, essendo uno dei più grandi impianti solari al mondo.

Oltre all’energia rinnovabile, Dubai sta promuovendo la sostenibilità attraverso l’uso di tecnologie intelligenti e l’implementazione di ecoquartieri. Progetti come il District 2020, derivato dall’Expo 2020, stanno creando spazi urbani che combinano innovazione, tecnologia e sostenibilità. Questi progetti non solo migliorano la qualità della vita dei residenti ma attraggono anche investitori e imprese interessate a un futuro più green e sostenibile.

Come possiamo sostenere iniziative sostenibili se le aziende locali sono costrette ad adottare soluzioni discutibili a causa di politiche fiscali vessatorie? In molte parti del mondo, le restrizioni finanziarie obbligano le imprese a risparmiare su materie prime e gestione dei rifiuti. In queste condizioni, come possono integrarsi efficacemente nel ciclo della sostenibilità? Le politiche fiscali devono essere riformate per permettere alle aziende di investire in pratiche sostenibili, garantendo così un futuro più prospero per tutti.

Rendere sostenibili le aziende, quindi, è altrettanto importante. A Dubai, le nuove normative fiscali e di conformità stanno spingendo le imprese a operare in modo più trasparente e responsabile, creando un ambiente di business sano e sostenibile. Questo approccio attira investitori internazionali e promuove la crescita a lungo termine, consentendo alle aziende di investire internamente. Dubai dimostra che è possibile coniugare sviluppo economico e sostenibilità, diventando un modello per altre città del mondo.

Infine, quali sono le opportunità specifiche che Dubai offre agli imprenditori con grandi obiettivi per il futuro?

“Dubai offre un’ampia gamma di opportunità per gli imprenditori con grandi obiettivi. La città è un terreno fertile per l’innovazione e la crescita, grazie a una combinazione unica di fattori favorevoli.

Dubai è un centro tecnologico in rapida crescita, con investimenti significativi in settori come l’intelligenza artificiale, la blockchain e le energie rinnovabili. Questi settori offrono opportunità di sviluppo per startup e aziende consolidate che vogliono espandere le proprie attività. Inoltre, la città ospita numerosi eventi internazionali, conferenze e fiere, che rappresentano occasioni preziose per il networking e la creazione di partnership strategiche.

La qualità della vita elevata, con eccellenti servizi sanitari, educativi e ricreativi, rende Dubai una destinazione attraente non solo per gli imprenditori, ma anche per i loro dipendenti e famiglie. Tuttavia, come ho sottolineato, avere successo a Dubai richiede preparazione, serietà e competenza. Il mio studio continua a espandersi perché offriamo consulenza su misura, aiutando gli imprenditori a navigare il complesso panorama normativo e a trarre vantaggio dalle vere opportunità che Dubai offre. Se si hanno ambiziosi obiettivi per il futuro, Dubai può essere il posto giusto. Tuttavia, il successo richiede un investimento significativo di tempo e risorse nella pianificazione e nella conformità alle normative locali. Alla Daniele Pescara Consultancy, siamo pronti ad assistere ogni giorno imprenditori e professionisti in questo percorso, offrendo la nostra esperienza per aiutare a navigare con successo il mercato di Dubai.”

Conclusione

Le città del futuro stanno emergendo in tutto il mondo, con Dubai in prima linea come emblema del cambiamento e dell’innovazione. Mentre la città continua a evolversi, le opportunità per gli imprenditori seri e preparati sono immense. Grazie a una combinazione di infrastrutture avanzate, politiche fiscali favorevoli e un impegno verso la sostenibilità, Dubai sta dimostrando che è possibile creare un ambiente di business prospero e sostenibile. Con il supporto di esperti come Daniele Pescara, gli imprenditori possono navigare con successo le sfide e sfruttare le numerose opportunità offerte da questa dinamica metropoli.


Il libro che ti guida nel futuro, aiutandoti a scoprire il tuo potenziale e le risorse necessarie per avere successo nel mondo sfidante di oggi:

Ciao, sono Paul Fasciano, un mental e powerful coach con una profonda specializzazione nel business e life coaching. Con un background accademico in sociologia e un'intensa formazione in PNL e neuroscienze, ho dedicato oltre tre decenni allo studio delle dinamiche che regolano la realtà e il comportamento umano. Guido il Gruppo InsideMagazine e ho scritto vari libri, concentrando i miei sforzi su come gli individui e le organizzazioni possano realizzare il loro pieno potenziale. La mia missione è assistere i professionisti attraverso un coaching potente, aiutandoli a definire e raggiungere i loro obiettivi più significativi, migliorando la comunicazione e implementando mindset e strategie efficaci.

Latest from Città

TUTTI I TEMI DALLA A ALLA Z