Sezioni

InsideMagazine, per gli amici: I’M

InsideMagazine, noi della Redazione lo abbreviamo I’M. La traduzione in inglese è: Io Sono. Questo ci riporta alla Vision di questo quotidiano, nato per dare voce ai professionisti di ogni campo nel parlare dei cosa, dei come, dei perché di ciò che fanno e di ciò che sono.

Fatti. Conoscere. E’ il nostro slogan

“Fatti. Conoscere.” E’ il nostro slogan. Perché raccontiamo alcuni fatti del giorno, selezionandoli tra quelli di maggior interesse per gli addetti ai lavori della New Economy e per tutti i lettori interessati ad avere a portata di mano le notizie e gli approfondimenti dell’ultima ora. La parola Conoscere rimanda altresì alla vocazione di I’M ad essere aperto alle ispirazioni (articoli, interviste, appuntamenti, news, podcast) che arrivano dai nostri lettori. Un articolo dà infatti la possibilità di conoscere aspetti dell’attività di un professionista, oltre a quello che comunemente si posta sui social media.

Le Sezioni servono a distribuire questi contenuti in macro-aree. Sfogliando le pagine di I’M il lettore viene orientato alla lettura di nuovi articoli, attinenti con la sua ricerca, così da creare un filo conduttore e la migliore esperienza di lettura e approfondimento.

Fair Play Quotidiano è il nostro payoff

Infine, “Fair Play Quotidiano“, il nostro payoff, ricorda quanto le notizie che pubblichiamo in InsideMagazine non siano il frutto di una politica editoriale, e riflettano invece le urgenze dettate dai suoi stessi lettori. Ognuno di noi ha un modo del tutto originale di pensare e fare le cose ai quali questo quotidiano lascia spazio rendendolo una piazza di ispirazione e confronto. In questo senso I’M può essere definito “il primo quotidiano di notizie dal basso”. Un cambiamento di paradigma nell’informazione che, soprattutto in ambito professionale, oggi è più che mai necessario.

Foto di Daria Shevtsova da Pexels