Unmute Art

Unmute Art: la videoguida di arte pensata per i non udenti

//
3 mins read

di Ileana Barone –

Unmute Art è la prima videoguida in Lis, in cui le opere si raccontano da sole, prendendo vita. L’obiettivo è quello di creare una videoguida che sia universale e rivoluzionaria.

L’app è stata lanciata da Orpheo, società specializzata in video, audio e radioguide, app e tecnologie immersive pensate per musei e luoghi della cultura, insieme con Arthemisia e l’ENS di Napoli, che hanno portato a termine l’iniziativa “Arte per tutti”, nata nel 2016.

Di cosa parliamo in questo articolo

Il progetto Unmute Art

Rendere mostre e musei accessibili è una sfida che il mondo dell’arte ha intrapreso già da diversi anni, tramite iniziative volte a rendere collezioni e mostre fruibili a target di pubblico più ampi possibili, con particolare attenzione nei confronti delle persone con disabilità sensoriali.

Per questo la società Orpheo ha deciso di dedicarsi allo sviluppo dell’accessibilità museale.

La videoguida è stata pensata per persone affette da disabilità uditive e si serve della tecnologia del real life painting: l’idea è stata quella di sviluppare una app con riconoscimento di immagine e di realizzando video in LIS come se fossero in realtà aumentata.

Il primo uso

Questa nuova tecnologia è stata utilizzata, per la prima volta, per la mostra Andy Warhol, tenutasi tra il 2019 e il 2020 alla Basilica di Pietrasanta a Napoli (e conclusasi anzitempo a causa della pandemia).

Con il riconoscimento dell’immagine, inquadrando le serigrafie di Warhol è stato possibile attivare il commento, e le persone sorde non hanno dovuto distogliere lo sguardo dall’opera per fruire del commento in LIS.

Per il futuro Orpheo ha intenzione di far conoscere questa tecnologia ai musei di tutto il mondo, in modo da convincerli ad adottare questi progetti non solo per le mostre ma anche per l’uso delle collezioni permanenti.

Nella primavera 2020, Unmute Art ha vinto il primo premio dei GLAMi Awards: riconoscimento internazionale tra i più importanti per l’innovazione per i beni culturali.

Primo premio dei GLAMi Awards per Unmute Art
Primo premio dei GLAMi Awards per Unmute Art

Inoltre di recente è stato scelto tra i migliori progetti in tutto il mondo da presentare alla 20a edizione della conferenza The Best in Heritage, organizzata dalla European Heritage Association in collaborazione con ICOM e con Europa Nostra.

Articolo Precedente

Audible, podcast e la rivoluzione dell'ascolto per imparare

Visit Italy
Articolo Successivo

ENIT lancia "Visit Italy", la web radio internazionale per la promozione e il rilancio del turismo italiano

Ultime News