Covid: Partite IVA lanciano una petizione su condono debiti

/
3 mins read

“Condono dei debiti fiscali, premialità ai contribuenti virtuosi, tutela dei diritti del contribuente. Per salvare l’Italia e fronteggiare la straordinaria crisi economica, serve il coraggio di adottare misure straordinarie. Una vera pace fiscale, una vera riforma di semplificazione e riduzione del carico fiscale”. E’ quanto si legge in una petizione online lanciata dall’associazione Partite Iva Insieme per Cambiare, un movimento che su facebook raccoglie oltre 400mila iscritti. 

“Ringraziamo Sovranità Popolare per il sostegno a quella che riteniamo essere una battaglia a favore dei lavoratori, in particolare quelli che per colpa del Covid sono rimasti in ginocchio, senza aiuti dallo Stato. Sovranità Popolare si conferma una rivista libera che sostiene un’informazione coerente che mira soltanto a raccontare la verità”, spiega il presidente Giuseppe Palmisano. 

“Il concordato fiscale proposto dalle Partite Iva riguarda tutte le annualità oggetto di riscossione e di accertamento il cui atto sia stato notificato entro il 31 dicembre 2020, tutte le imposte, i tributi e i contributi previdenziali e assistenziali e i tributi locali. Il costo del concordato dovrà essere proporzionato all’effettiva capacità contributiva di ognuno affinché possa essere effettivamente sostenibile. Dovrà essere premiato chi ha pagato regolarmente tasse e imposte”.

Quanto alla difesa dei diritti fondamentali del contribuente, si legge nella petizione, “NO alla presunzione di colpevolezza, NO all’inversione dell’onere probatorio, NO alla riscossione in pendenza di giudizio. NO all’accertamento esecutivo secondo cui prima paghi poi discuti”.

“L’Italia – afferma il presidente dell’associazione, Giuseppe Palmisano – è il paese europeo con il più alto numero di Partite Iva, ben 4,6 milioni di lavoratori autonomi che lo Stato italiano ha da sempre vessato con tasse inique, utilizzandole come bancomat per sanare le falle delle spese folli dovute alla burocrazia”. 

Lo comunica in una nota l’Ufficio Stampa dell’Associazione Partite Iva Insieme per Cambiare. 

Condono dei debiti fiscali

Per salvare l’Italia e fronteggiare la straordinaria crisi economica, serve il coraggio di adottare misure straordinarie. Una vera pace fiscale, una vera riforma di semplificazione e riduzione del carico fiscale. L’Associazione PARTITE IVA INSIEME PER CAMBIARE, propone un Concordato Fiscale, ovvero, un progetto di pacificazione fiscale attraverso nuove forme di definizione AGEVOLATA e in DIFESA dei diritti fondamentali dei contribuenti. Qui la Petizione:

urly.it/3cjvm

Barilla
Articolo Precedente

Barilla "Grani d’autore": l’amore per la pasta diventa un progetto d’arte

Articolo Successivo

A Verona, Dante per bambini e ragazzi

Ultime News