Scopri i business speed date e i 5 consigli per fare colpo!

///
7 mins read

Valentina Brini, Digital PR Assistant a Startup Geeks, community e incubatore online di startup, punto di riferimento in Italia per chi vuole creare una startup, spiega ai lettori di InsideMagazine come ottimizzare il tempo durante un business speed date per trovare clienti, partner commerciali e anche personale. 

Business speed date

Business Speed Date: 5 minuti per conoscere il partner d'affari ideale -  Talking Business Lab

Un business speed date è un evento che permette ai partecipanti di conoscere nuove persone e intrecciare relazioni professionali.

Ma i singoli meeting durano solo 5 minuti e bisogna sapere come ottimizzare quel tempo per massimizzare la chance di poter poi creare una relazione duratura, spiega Valentina Brini.

Startup Geeks, incubatore e community di startup, internamente ne organizza molti che hanno portato a creare relazioni fruttuose: non sono rari i casi di imprenditori che nella community hanno trovato partner e personale grazie a questi eventi. Così i fondatori hanno deciso di dare 5 suggerimenti per coloro che approcciano a questo tipo di evento. 

Fai colpo!

Trovare partner, personale e clienti in soli 5 minuti di conversazione non è affatto semplice ma è possibile seguendo alcune semplici linee guida.

Di necessità, virtù: dall’inizio della pandemia gli eventi e le occasioni per fare networking sono mancate ma allo stesso tempo hanno preso vita nuove occasioni digitali in cui incontrarsi e ricreare l’esperienza fisica.
Sono i business speed date, incontri randomici solitamente di 5 minuti, con persone dal comune interesse di intrecciare nuove relazioni di business che possano aiutarli ad aumentare il loro network e di conseguenza le possibilità di migliorare le potenzialità della propria azienda.
Infatti, sono le occasioni perfette per trovare nuovi partner, nuovi elementi da aggiungere al proprio team ma anche nuovi clienti in cerca del fornitore più giusto per le loro esigenze.

speed date giovani al futuro 2.JPG

Ma raccontarsi e dunque vendersi in 5 minuti non è semplice e gli errori, se non si è abituati a fare public speaking, possono essere molti: perdere tempo, non dichiarare la propria necessità, non evidenziare il potenziale della propria azienda.
Ecco perché Startup Geeks, incubatore startup, che organizza business speed date nella sua community di oltre 1000 membri ha deciso di dare alcune linee guida per ottimizzare i tempi, condurre la conversazione e portare a casa preziosi contatti con cui approfondire la conoscenza in un secondo momento.

I 5 consigli per il business speed date perfetto

I 5 consigli per il business speed date perfetto: la parola chiave è il tempo Il tempo è la variabile da tenere in considerazione durante un business speed date: entrambi i membri della room devono presentarsi, informarsi e prendere contatti e 5 minuti volano.

Ecco alcuni semplici consigli per non sbagliare e perdere un’occasione di business potenzialmente preziosa.

  • Presentati velocemente e in modo efficace: ciò che è essenziale è dire il nome, il cognome e un job title semplice da capire e dire in modo pratico cosa si fa, senza aggiungere fronzoli che rubano secondi preziosi.
  • Parla di cosa può fare il tuo business, non del tuo business: l’altro elemento da condividere non è la storia della tua azienda ma ciò che fa l’azienda che hai creato in modo molto diretto. Un suggerimento: parti dal problema che vuole risolvere.
  • Dai sostanza al tuo profilo: inserisci nella conversazione degli elementi che possano dare sostanza e rilevanza al tuo lavoro come partner commerciali, clienti, casi studio senza andare nel dettaglio ma semplicemente dando un’idea del potenziale della tua impresa.
  • Fai domande, dimostrati interessato: una conversazione richiede la condivisione di due voci dunque fai domande al tuo interlocutore, fai capire che ti interessa la sua storia e il suo progetto.
  • Spiega di cosa hai bisogno: se si è in un business speed date non si cercano amici ma alleati dunque spiega chiaramente cosa stai cercando, in che direzione stai andando e quali figure stai cercando (e chiedilo a tua volta!)
Speed Networking

Il post business speed date: il follow up

Una volta terminato il business speed date, c’è un ultimo step da fare: il follow up. Una pratica che permette di riprendere la conversazione da dove era stata lasciata e dare seguito a ciò che è stato detto durante il meeting così da sviluppare eventuali sinergie. “Ciò che suggeriamo durante i nostri business speed date che organizziamo internamente per la nostra community è di utilizzare quel tempo per capire gettare un primo seme, raccontandosi in modo onesto e riuscendo ad intrecciare nuove relazioni che magari non germoglieranno nel breve periodo ma cresceranno successivamente.” spiegano Alessio Boceda e Giulia D’Amato, fondatori di Startup Geeks.

Continuano i fondatori: “Da luglio 2019, è nata Startup Geeks Premium, una community di oltre 1000 startupper che si supportano a vicenda per scalare anche grazie alla presenza di mentor del mondo dell’imprenditoria che aiutano i membri.”
A maggio 2020, i fondatori lanciano lo Startup Builder, un programma di incubazione online dedicato alle idee di business e startup in fase di validazione, che nel 2020 ha supportato 142 progetti e a marzo 2021 ha raggiunto la sua V edizione.

Parteciperanno, tra gli altri, imprenditori e imprenditrici di grandi startup proprio per dare la possibilità a chiunque di parlare direttamente con chi ha già esperienza nel mondo imprenditoriale, nutrendo il proprio network di figure che sicuramente lo arricchiranno.

Proprio Startup Geeks, il 1° Luglio, organizzerà un business speed date aperto a tutti, imprenditori e studenti, con l’obiettivo di creare nuove sinergie.

 
 

Articolo Precedente

Podcast con Barbara Suigo. Come avere una voce più carismatica

Articolo Successivo

Gratis Windows 11. Per molti, ma non per tutti!

Ultime News