La variante Delta non ferma Dubai Expo 2021

///
6 mins read

Dubai Expo 2021. Gli Emirati Arabi Uniti si stanno preparando ad accogliere i Paesi di tutto il mondo dal 1° ottobre prossimo Molti brand italiani stanno aprendo filiali a Dubai grazie a: meno restrizioni, meno tasse e più opportunità.

Italia-Dubai: si riparte

La variante Delta avanza incessabilmente in Italia, con i contagi che sfiorano a luglio 2021 il 20% del totale delle infezioni. Secondo la circolare del ministero della Salute di fine giugno, la variante è del 40-60% maggiormente trasmissibile rispetto alla Alpha e può essere associata a un rischio più elevato di ospedalizzazione.

“Expo Dubai rinviato al 2021. Per l’Italia resta un’occasione di rilancio” – Il Sole 24 Ore
expo Dubai

Così, la pandemia ancora in atto ha avuto e sta avendo un impatto catastrofico diretto sull’economia interna. Come ci mostrano i disastrosi dati pubblicati a fine giugno scorso dal ministero dell’Economia e delle Finanze e dalla commissione Europea, l’attuale situazione debitoria italiana è in costante aumento a causa delle restrizioni attuate per arginare la diffusone epidemiologica ed è sfociata in un rapporto debito/Pil già assestato attorno al 160% e, quindi, sempre più preoccupante. Le imprese italiane, già provate da una realtà economica interna in crisi, stanno vivendo interminabili mesi di contagio da dimenticare che, dati pandemici alla mano, si protrarranno ancora a lungo.

A donare sicurezza alle risorse degli imprenditori italiani, tuttavia, c’è il porto sicuro rappresentato dagli Emirati Arabi Uniti che presentano un’economia solida e a prova di lockdown, non avendo subito contraccolpi dal Covid-19. A meno di cento giorni dall’apertura dell’Expo di Dubai, il Golfo Persico attira le attenzioni dei turisti e degli investitori stranieri, ammaliati dal fascino attrattivo della fiscalità agevolata delle sue zone franche.

Il finanziare veneto Daniele Pescara, ceo di Falcon Advice, che si occupa di investimenti internazionali negli Emirati Arabi Uniti, registra attraverso la sua società un incremento costante delle richieste di delocalizzazione, anche proprio grazie all’avvicinarsi di dell’Expo.

L’Expo di Dubai

Per ben sei mesi, fino al 31 marzo 2022, Dubai, la capitale dell’omonimo emirato, ospiterà l’Esposizione Universale che ogni 5 anni si svolge in uno dei paesi più industrializzati del mondo. Il tema dell’edizione di Expo 2020 Dubai sarà “Connecting Minds, Creating the Future”, il cui significato è: Connettere le Menti, Creare il Futuro.

Per il Commmissario Glisenti sara’ una piattaforma fondamentale per riattivare relazioni e collaborazioni internazionali a tutti i livelli. E per il nostro Paese un punto di ripartenza per tutte le filiere. Tutta la manifestazione sarà organizzata attorno a una grande piazza centrale, da dove si potrà accedere ai tre grandi distretti tematici, ognuno dedicato a uno dei sotto argomenti di Expo 2020: l’opportunità, la mobilità e la sostenibilità.

“Expo Dubai rinviato al 2021. Per l’Italia resta un’occasione di rilancio” – Il Sole 24 Ore

Come scrive italyexpo2020.it: “la partecipazione a Expo Dubai dovrà essere ripensata: il tema resta lo stesso (Connecting Minds, Creating the Future, collegare le menti, creare il futuro), ma l’emergenza Covid-19 ha accelerato e reso obbligatori, come sappiamo, molti processi di innovazione soprattutto sul fronte della trasformazione digitale. Ecco: l’Esposizione di Dubai sarà «la prima grande manifestazione mondiale in cui tutte le realtà del Paese potranno far conoscere le innovazioni messe in campo per affrontare questa situazione ed è un tema che interessa in modo trasversale tutti i settori, dall’agricoltura all’aerospazio, dalle università e i centri di ricerca al mondo della cultura e del turismo».

Cosa vedere al Dubai Expo 2021

Secondo il sito ideeviaggio.it: “Chi parteciperà all’evento potrà assistere dal vivo e ammirare il meglio del mondo in un unico posto, dal cibo alla musica, dalla cultura alla creatività, con grande spazio alle nuove tecnologie. Si potranno visitare 192 padiglioni ognuno rappresentante un paese diverso, ed assistere a sfilateesibizioni di artisti di fama mondiale e a più di 60 spettacoli dal vivo giornalieri.

Si potranno vedere e provare per primi le nuove tecnologie per il futuro, oppure si potrà partecipare a celebrazioni speciali come Diwali e Natale. Inoltre, negli oltre 200 punti ristorativi si potrà gustare il meglio del cibo e delle bevande della cucina tipica di ogni parte del mondo.

Curiosità

Tra le particolarità e curiosità, ci sarà una grande cupola che fungerà da schermo a 360 gradi e sui cui verranno proiettate immagini e video guardabili sia da coloro che si troveranno sotto la cupola sia da quelli che si trovano all’esterno.

Secondo le fonti di Expo 2020, questo immenso schermo avrà delle dimensioni impressionanti: un diametro di 150 metri, un’altezza di 65 metri, e oltre 10.000 visitatori potranno essere ospitati sotto di esso.”

Articolo Precedente

Podcast con Barbara Suigo: "Come trattare gli altri e farseli amici"

Articolo Successivo

Quale futuro dopo il Coronavirus? Proviamo a immaginarlo, imparando dal passato

Ultime News