Si chiama Helbiz One ed è disegnato da Pininfarina: il monopattino green e Made in Italy

///
3 mins read

Helbiz presenta Helbiz One, prototipo del suo primo monopattino destinato alla vendita e non allo sharing, disegnato da Pininfarina e ingegnerizzato da MT Distribution.

Il nuovo monopattino Helbiz

Dopo la quotazione in borsa Helbiz, noto brand di trasporto interurbano italo-americana con sede a New York: che produce monopattini, ma anche scooter e bici, dedicati al noleggio in sharing, presenta il prototipo del suo primo monopattino destinato alla vendita: un modello Made in Italy disegnato da Pininfarina che sarà disponibile a partire dal prossimo anno. A occuparsi dell’ingegnerizzazione dei mezzi sarà Mt Distribution, che seguono – tra i tanti – anche la linea di micromobilità di Ducati.

Sembra essere un decisivo passo in avanti per Helbiz, a pochi giorni dalla quotazione del suo titolo in borsa al Nasdaq. Si chiama Helbiz One e nasce dalla penna di Pininfarina, la design house internazionale che esporta lo stile italiano in tutto il mondo. Ed è proprio la linea elegante del monopattino a catturare subito l’occhio.

Helbiz One - Foto 2

Mobilità Made in Italy

Non era mai successo che una società di micromobilità sharing decidesse di avviare lo sviluppo di una nuova gamma di monopattini elettrici in Italia, avvalendosi di collaborazioni prestigiose: un progetto interessante per la sua globalità con particolare riferimento ai mezzi della micromobilità elettrica green e condivisa in Italia, in Europa e negli Stati Uniti d’America.

Il monopattino Helbiz One rappresenta un vero e proprio simbolo di sostenibilità ecologica: monta un potente motore da 500 W capace di generare 32 Nm di coppia, un valore davvero ragguardevole per un monopattino, che gli consente di superare agilmente pendenze fino a 15°. Pesa circa 15 kg, è dotato di luci e display a LED, indicatori di direzione luminosi integrati, un sistema bluetooth e un’app per smartphone dedicata. Inoltre, dispone di un meccanismo di sgancio/aggancio rapido per garantire facilità negli spostamenti. Due gli ammortizzatori, davanti (sotto il piantone) e dietro (sotto la pedana). Originale la luce diurna anteriore a sviluppo verticale, mentre quella posteriore è una più tradizionale a LED. 

Tre le modalità di guida:

  • Eco: velocità massima di 6 km/h, per muoversi nelle zone pedonali
  • City: velocità massima di 15 km/h, per garantirsi il massimo dell’autonomia
  • Sport: velocità massima di 25km/h, quella consentita dalla legge, per spostarsi più rapidamente
Helbiz One - Foto 4

Helbiz One arriverà sul mercato nel corso del 2022, ma chi fosse interessato all’acquisto può già opzionare il monopattino elettrico sul sito di Helbiz, nella speciale first edition che include l’assicurazione in omaggio.

Il lancio di Helbiz One conferma l’impegno di Pininfarina nella mobilità sostenibile in tutti le sue declinazioni, attraverso il design applicato ai settori più svariati. Pininfarina, a pochi mesi di distanza dall’uscita su strada della hypercar elettrica Battista, dimostra ancora una volta tutta la sua attenzione rivolta ai nuovi trend della mobilità urbana sostenibile.

Articolo Precedente

Johix: nasce l’Amazon del noleggio

Articolo Successivo

La vignetta di I'M

Ultime News