///

Il Team Building Sistemico, cos’è e perché funziona… meglio

4 mins read

Parliamo di Team Building Sistemico. I team ad alte prestazioni guadagnano circa il 20% in più rispetto ai team aziendali meno organizzati. Lo dimostra, tra le altre, una recente ricerca della International Coaching Federation. Introduco, in questa rubrica dedicata alle Costellazioni Sistemiche in Azienda, un argomento interessante che ha a che fare con il trasformare i team a basse prestazioni in team ad alte prestazioni grazie al Team Building Sistemico. Di seguito riporto alcuni punti fondamentali che potrai approfondire in questo articolo pubblicato sul mio blog.

Vertici “complicati”

Quello che scopriremo è che un “gruppo” di persone non necessariamente forma una “squadra”. E anche le squadre tra loro non sono mai uguali. Per fare un paragone, esiste una certa differenza tra una squadra di calciatori amatoriali, e un team di Serie A. Il secondo tipo di squadra è quella che viene definita ad alte prestazioni o ad “alto impatto”. Ovvero un team ben coeso e con obiettivi critici di alto o altissimo livello.

Systemic Team Coaching - Career Directed Solutions

Si tratta di squadre che hanno un’identità unica, coltivano la propria agilità di leadership e generano un’energia interna potente.

Le squadre a basso impatto, invece, sono quelle che proprio non riescono a decollare. Molto spesso è stato verificato come la capacità da parte di un’organizzazione del genere di creare un’efficace strategia di team si verifica solo nel momento in cui si incontra o ci si scontra con una crisi. Il fattore esterno che mette in pericolo il gruppo, tende allora a stringerlo e a farlo funzionare leggermente meglio, ma solo momentaneamente. La conclusione è che, e questa è la condizione in cui navigano molte organizzazioni, si deve vivere uno stato permanente di crisi per rimanere produttivi. E va da sé che questo circolo vizioso alla fine non porterà che a una crisi più grande delle altre da cui saranno poche le aziende che riusciranno a salvarsi.

Team Building è la soluzione?

Il lavoro di Team Building ha la finalità di far raggiungere risultati di business attraverso alcuni fattori chiave: energia, agilità e identità. La finalità del team builder sarà quindi motivare ed incentivare un team di lavoro per migliorarne comunicazione e collaborazione attraverso determinate tecniche. Ma in certi casi queste tecniche non funzionano, o comunque ottengono risultati appena sufficienti. Come mai? Sul mio blog ne parlo più approfonditamente e propongo anche come la soluzione sia un approccio sistemico.

Caratteristica che lo distingue è il vedere una squadra dal punto di vista del “sistema” che lo anima. Un sistema è un insieme complesso di strumenti, meccanismi o elementi strutturali variabili nel tempo e in base a fattori sia interni che esterni.

Quando questi elementi sono ben sistemati tra loro il modello di team si presenta chiaro:

Ma nella realtà le cose si presentano in modo molto diverso. Le squadre evolvono, cambiano forma, complicano le loro dinamiche diventando più simili a un groviglio, difficile da decifrare e, ancor di più, da sciogliere.

Una volta esplorate le dinamiche che si trovano alla base di un’organizzazione, qualsiasi essa sia, sarà più evidente dove è necessario intervenire, dove è più urgente, e stabilire quindi le priorità di intervento e il metodo migliore da usare. Un Team Building Sistemico è in grado, pertanto, di decifrare le dinamiche nascoste di un team, e può farlo in modo relativamente semplice, veloce ed efficace. Scopri più nel dettaglio nel mio articolo quali sono i problemi dei team, quali le opzioni a disposizione del consulente e quali soluzioni riesce a garantire l’approccio sistemico a team che ambiscono all’eccellenza.

Articolo Precedente

Le competenze professionali sul tuo Curriculum Vitae

Articolo Successivo

Expo 2020 Dubai, Mazzanti Automobili per la Toscana e l'Italia

Ultime News