SERIE. Fare soldi online: puntata n.3

//
14 mins read

Esistono molti modi diversi per fare soldi online. Guadagnare su internet è una relativamente nuova alternativa spesso anche molto efficace se si ha pazienza e tempo a disposizione per dedicarsi a far crescere il proprio business, e questa è una buona notizia considerato il periodo e che molte persone proprio in queste settimane stanno cambiando la loro vita, scegliendo di non fare più il lavoro che faceva prima che arrivassero i lockdown pandemici, le crisi, i Green Pass e compagnia bella.

Siamo arrivati alla terza puntata di questa serie. SIamo partiti da QUI, introducendo l’argomento legato alle nuove opportunità che offre in termini di lavoro il web. Abbiamo proseguito in QUESTO ARTICOLO; cominciando una prima fotografia di quei metodi che non richiedono conoscenze o abilità particolari e che mettono a frutto le proprie passioni e competenze che avevamo ma magari non sapevamo che potessero portarci a una nuova, remunerativa attività. Ad esempio, hai mai pensato di insegnare qualcosa che conosci bene?

Tutor online

Se vendere corsi digitali sembra una seccatura, considera di diventare un tutor online e guadagna offrendo tutoraggio su richiesta tramite videochiamate e feedback personalizzati.

Le materie più popolari per l’insegnamento sono matematica, lingue e informatica, ma anche cucina, nutrizione, musica come ad esempio, il corso “Come produrre musica in casa” di TDB Studio. Chi si applica in questo tipo di attività si deve assicurare di considerare la propria esperienza quando sceglie una materia da insegnare. Inoltre, può essere importante, se non essenziale, avere od ottenere una certificazione per dimostrare la propria credibilità come tutor.

Dopo aver creato un piano di lezioni e i moduli, inizia a promuovere il tuo corso online online. Molti tutor indipendenti, oltre al corso già registrato e da frequentare online, come sono i corsi presenti su Domestika ad esempio, offrono upgrade in cui è possibile seguire lezioni “live” tramite app di videocomunicazione come Zoom Skype e accettano pagamenti tramite PayPal.

Uno screenshot che mostra la pagina delle carriere di BitDegree

In alternativa, unisciti a una piattaforma di tutoraggio online per un’esposizione più rapida. Se conosci bene l’inglese, la cosa certamente può aprirti un mondo di opportunità in più. Di seguito sono elencate cinque piattaforme popolari per il tutoraggio online:

  • BitDegree ‒ crea corsi illimitati e gestisci facilmente i progressi dei tuoi studenti.
  • Skooli ‒ programma le lezioni in anticipo o accettale ogni volta che sei online.
  • Kajabi, una delle migliori piattaforme per creare corsi online.
  • TutorRoom ‒ offre funzionalità di aula virtuale, come una lavagna online, un sistema di pianificazione e moduli.
  • I tutor di Preply ‒ possono insegnare nella propria lingua e impostare una tariffa personalizzata.

Oppure, per creare il tuo corso in italiano:

  • Taylora.com – Raccogli tutti i tuoi materiali didattici in un unico luogo e crea nuovi contenuti formativi. 
  • Odoo.com – un ottimo LMS open source per la tua piattaforma eLearning.

Crea un membership site

La creazione di un sito Web con caratteristiche membership è uno dei modi migliori per fare soldi online. Questo tipo di sito Web vende l’accesso a contenuti esclusivi sotto forma di piani di abbonamento. Gli abbonamenti a livelli dividono i privilegi di accesso e i tipi di contenuto che ogni membro può ottenere.

Il sistema di abbonamento rappresenta una solida fonte di entrate passive, poiché i membri devono rinnovare il proprio piano di abbonamento per mantenere i propri privilegi di accesso. Ti aiuterà anche a stabilire una presenza online e a promuovere una base di pubblico ideale per l’upselling.

Uno screenshot che mostra la homepage del sito web di Mark Manson

Ci sono molti membership site di nicchia da cui prendere ispirazione. Ad esempio, Mark Manson e il metodo della memoria magnetica si concentrano sull’auto-miglioramento. Oppure Smart Blogger che si occupa di blog e scrittura di contenuti.

Dopo aver trovato la nicchia che fa per te, inizia a sviluppare il sito web in modo da offrire contenuti interessanti e di grande valore per una nicchia di persone. Il modo più semplice per creare un membership site è farlo su WordPress. Un sacco di eccellenti plug-in di abbonamento come Digital Access Pass , aMember Pro, WooCommerce Memberships o Wishlist Member, offrono gli strumenti necessari per creare piani di abbonamento e accettare transazioni online.

Vendi spazi pubblicitari

La vendita di spazi pubblicitari è uno dei metodi di monetizzazione più comuni per la maggior parte dei siti. L’unica cosa che devi fare, dopo esserti registrato su una piattaforma pubblicitaria come Google Adsense, è incorporare il codice dell’annuncio all’interno del tuo sito Web per inserire annunci pubblicitari.

Questo metodo di monetizzazione è solitamente riservato ai siti Web con un volume di traffico elevato poiché le entrate pubblicitarie si basano su clic o impressioni. Altri fattori che determinano le entrate includono la categoria di contenuti del sito Web, i dati demografici e i dispositivi degli utenti.

Tuttavia, anche i siti Web con volume di traffico medio-basso possono utilizzare questo metodo di monetizzazione e aumentare le proprie entrate insieme alla base di pubblico.

Google AdSense, come dicevamo, è la piattaforma pubblicitaria più utilizzata oggi. Aggiungere AdSense a un sito Web WordPress è relativamente facile. Dopo aver registrato un account, puoi creare unità pubblicitarie più adatte al layout del tuo sito web e iniziare a visualizzare annunci sulle tue pagine web.

Se desideri altre opzioni, controlla queste alternative AdSense:

  • Amazon Associates promuove i prodotti Amazon utilizzando i link di affiliazione.
  • Adcash ‒ utilizza una funzione anti-blocco per aggirare gli ad blocker degli utenti e ottenere maggiori guadagni.
  • Propeller Ads ‒ supporta più formati di annunci, inclusi interstitial e notifiche push.
  • Media.net ottieni l’accesso esclusivo a Yahoo! Rete Bing per annunci con targeting per parole chiave.
  • Carbon Ads ‒ fornisce annunci basati su tecnologia e design.

Quando vendi spazi pubblicitari, ricorda di non sovraccaricare il tuo sito web di annunci in quanto danneggerebbero l’esperienza utente del tuo sito web. Per evitare di distribuire a caso i tuoi annunci potresti utilizzare uno strumento software per mappe di calore per individuare il miglior posizionamento degli annunci per conversioni ottimali e inserire proprio lì contenuti accattivanti.

Crea una bacheca di lavoro in abbonamento

Con i datori di lavoro che si rivolgono alle assunzioni online, le bacheche di lavoro sono un mercato da sfruttare. Con una bacheca di lavoro, puoi affittare uno spazio per annunci di lavoro e vendere l’accesso a chi cerca lavoro. È un modo eccellente per aiutare gli altri e allo stesso tempo realizzare un flusso costante di entrate per te stesso.

Siti web di bacheche di lavoro popolari come Indeed , Glassdoor e ZipRecruiter addebitano una commissione significativa per il posizionamento di annunci di lavoro premium. La maggior parte di loro basa i propri pacchetti di offerte di lavoro sul periodo di pubblicazione e sulle funzionalità di supporto, come informazioni e recensioni sull’azienda.

Se riesci a fare rete con aziende rispettabili, puoi guadagnare di più vendendo abbonamenti a chi cerca lavoro.  Monetizzare il sito con Google AdSense è un altro modo per aumentare le tue entrate.

La creazione di una bacheca di lavoro è più semplice con un plug-in per la bacheca di lavoro di WordPress. Ad esempio, WP Job Manager offre gli strumenti necessari per inviare e gestire gli annunci di lavoro senza codice. Prendi in considerazione l’installazione di un plug-in di appartenenza se desideri limitare l’accesso alle offerte di lavoro.

Acquista e sfoglia siti web

Il processo di acquisto e vendita di siti Web è semplice. Dopo aver acquistato un potenziale sito Web, lo ottimizzi per i motori di ricerca, generi maggiori entrate e poi lo vendi per un profitto.

Sapere quali siti web acquistare e far crescere è essenziale poiché non tutti avranno un valore in futuro. Una buona regola è quella di optare per siti web che già generano entrate e traffico. Di conseguenza, i siti Web con una nicchia sempreverde e un nome di dominio premium sono più facili da vendere a prezzi più elevati.

Uno screenshot che mostra la homepage di Empire Flippers

Se questo è il modo in cui vuoi fare soldi online, cerca siti Web da acquistare su questi marketplace:

  • Flippa ‒ offre una vasta gamma di siti web di nicchia e una rete globale di acquirenti e venditori.
  • La piattaforma di Latona promuove siti Web e negozi online non prima di un anno e con un fatturato annuo minimo di $20.000.
  • Empire Flippers ‒ vende siti web che guadagnano oltre $1.000 al mese .
  • SideProjectors ‒ una piattaforma gratuita per la vendita di siti Web, negozi di eCommerce, app e nomi di dominio.

Quando acquisti un sito web, ricordati di chiedere un proof of concept e i dati sui ricavi, controllando il numero e la fonte di traffico e il metodo di monetizzazione. La scelta di un sito Web ad alto potenziale ridurrà la quantità di lavoro necessaria per migliorare il traffico e le entrate del sito.

Ti consigliamo di verificare innanzitutto il motivo per cui il proprietario originale ha venduto il sito Web e se puoi risolvere eventuali problemi. Non dimenticare di verificare il background del venditore ed evitare di acquistare da broker anonimi.

Avvia un canale YouTube

YouTube è uno dei più grandi motori di ricerca di video al mondo. Ha oltre due miliardi di utenti attivi ed è disponibile in più di 100 paesi, offrendoti un vasto pubblico a cui rivolgerti.

Avere un canale YouTube può anche aiutare a reindirizzare il traffico al tuo sito web. I contenuti video hanno un migliore ritorno sull’investimento rispetto alle immagini, il che li rende un ottimo strumento di marketing per il tuo brand.

In alternativa, monetizza direttamente i video iscrivendoti al Programma partner di YouTube. I creatori di contenuti popolari come Markiplier Dude Perfect hanno entrate annuali di milioni di dollari ogni anno!

YouTube consente quasi tutti i tipi di contenuti, dai tutorial, alle esperienze di gioco ai vlog. Pertanto, scegliere una nicchia che ti interessa renderà la produzione di video più semplice e divertente.

Far crescere un canale YouTube non è molto differente dal far crescere un blog. Devi pubblicare contenuti in modo coerente per generare traffico e creare una base di pubblico. Investire in una buona fotocamera e in un software di editing video può migliorare la qualità del tuo video, attirando nuovi spettatori.

Ultimo ma non meno importante, non dimenticare di praticare la SEO di YouTube. Ciò include, a titolo esemplificativo, l’aggiunta di parole chiave e tag pertinenti alla tua nicchia, al titolo del video e l’ottimizzazione delle descrizioni dei video per i motori di ricerca.

Articolo Precedente

Anche negli USA i lavoratori rimangono a casa. E la pandemia continua

Articolo Successivo

Cyberbullismo: cos'è e come combatterlo

Ultime News