Salute

Prendersi cura della propria salute per vivere meglio

4 mins read

È un binomio ormai acquisito, un legame profondo quello che intercorre tra cura della propria salute, a partire dall’alimentazione, e benessere generale per condurre una vita di qualità. Spesso e volentieri gli scienziati hanno dimostrato che la partecipazione a un programma di intervento sullo stile di vita comportamentale basato sulla comunità per migliorare la salute non solo ha aiutato le persone a perdere peso, ad aumentare i livelli di attività fisica e a ridurre il rischio di diabete e malattie cardiache, ma ha anche aumentato la qualità della loro vita collegata alla salute del quasi 10% in media.   
Certo, non è possibile modificare i propri geni o anche gran parte dell’ambiente circostante, ma ci sono scelte di vita che possono contribuire a migliorare la propria salute. Si parla di alimentazione, attività fisica, qualità del sonno, evitare fattori di rischio come fumo e alcol… tutte buone pratiche che possono ridurre i rischi per la salute e potenzialmente aggiungere anni alla propria vita. Vediamo nel concreto come vivere sano può migliorare la qualità della salute, seguendo i consigli del portale Corpo Perfetto

  1. Alimentazione sana ed equilibrata: è ormai un fattore noto a chiunque. Una dieta sana ed equilibrata è alla base di una vita lunga e in salute. Bisogna ridurre al minimo grassi e zuccheri, e di conseguenza tutti quegli alimenti potenzialmente dannosi. Da prediligere invece cibi sani e diete equilibrate, che non taglino drasticamente dal menù alcun alimento. Per esempio seguire la dieta Mediterranea, universalmente riconosciuta come una delle più salutari.
  2. Attività fisica: una vita sedentaria è nemica della salute. L’attività fisica e sportiva è determinante per prendersi cura al meglio del proprio corpo (e anche della mente). Possono bastare anche solo 30 minuti al giorno di movimento per proteggere la salute del cuore e ridurre la percentuale di perdita della densità ossea con il passare degli anni (e con essa il rischio di osteoporosi). Se non si ha modo di praticare attività sportiva può essere utile camminare tutti i giorni, anche soltanto 30 minuti.
  3. Tenere sotto controllo il peso: un fattore direttamente legato alle due voci precedenti e di fondamentale importanza è il tenere sotto controllo il proprio peso corporeo in quanto l’obesità è collegata a gravi rischi per la salute, oltre che ad una vita potenzialmente più corta.
  4. Abitudini sane: ed infine le abitudini sane da prediligere, quelle più virtuose. Alcol e fumo ad esempio sono nemici giurati di una vita lunga e sana, soprattutto in caso di un consumo eccessivo o addirittura abuso. Fondamentale non adagiarsi in una vita sedentaria, prendersi del tempo per curare le proprie passioni, curare anche l’equilibrio mentale per contenere lo stress, uno dei nemici giurato della salute.

Per concludere, si deve ricordare che vivere bene va oltre la semplice salute fisica e che, ad esempio, anche la salute mentale, sociale e spirituale sono altrettanto importanti. Fare in modo di gestire lo stress, sviluppare una passione o un hobby e coccolarsi, a volte dovrebbero essere in cima alla lista delle cose da fare.

Pierfrancesco Palattella, Consulente Digital Marketing, Seo, Digital PR. Co-owner di Linking Agency, giornalista e formatore di scrittura tecnica per i motori di ricerca, aiuta aziende ad aumentare la visibilità su Google.

Articolo Precedente

Ecco Sicily Addict, l’incubatore di eccellenze siciliane enogastronomiche

Articolo Successivo

La nuova web-series degli Arcade Boyz con Virgo: “Storia Mia”

Ultime News