500 milioni per i dipendenti Amazon

/
3 mins read

SkyTG24 ha postato sui suoi canali social la notizia: “un premio che, per il mese di dicembre, sarà fino a 300 euro lordi ed è rivolto a dipendenti e collaboratori del settore logistica e consegne, inclusi i corrieri sul territorio italiano. Il riconoscimento si inserisce in un contesto straordinario anche per un colosso come Amazon, che nell’anno della pandemia da #coronavirus ha visto un’impennata degli acquisti online a fronte della chiusura dei negozi fisici”.

Un esempio di welfare aziendale quello di Amazon, che stanzia 500 milioni di dollari come gratifica natalizia per tutti i dipendenti della logistica a causa del “lavoro straordinario” a cui sono stati costretti quest’anno a causa della pandemia. Amazon, infatti, ha visto crescere esponenzialmente gli ordini effettuati dalla sua piattaforma di e-commerce, sempre più efficiente grazie proprio al lavoro dei suoi dipendenti.

Grazie a “Prime”, l’upgrade di Amazon, è possibile ordinare un prodotto e vederselo recapitare addirittura il giorno stesso, se non il giorno successivo. Un lavoro di coordinazione e amministrazione notevole. Per non parlare della politica sui resi e il servizio di gestione del cliente.

Sono in Amazon da 22 anni e il picco di quest’anno è stato decisamente singolare. Sono grato ai nostri team che continuano a svolgere un ruolo vitale al servizio delle proprie comunità. Mentre ci avviciniamo alle festività natalizie, vogliamo dimostrare il nostro ringraziamento a tutti i dipendenti della nostra rete logistica attraverso uno speciale riconoscimento economico per un totale di oltre 500 milioni di dollari in tutto il mondo“, si legge nel messaggio di Dave Clark, senior vice president delle Operations di Amazon.

Solo in questo trimestre – aggiunge il manager – investiremo oltre 750 milioni di dollari in retribuzione supplementare per la nostra forza lavoro impegnata nella rete logistica. Ciò porta la spesa totale per incentivi economici prevista nel 2020 a oltre 2,5 miliardi di dollari a livello globale, inclusi 500 milioni di riconoscimento economico corrisposti all’inizio di quest’anno“.

Quest’anno, in virtù dell’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus  e alle misure di restrizione presenti in molti Paesi, ancora più persone sceglieranno di effettuare i loro acquisti sul web. Il Natale metterà a dura prova Amazon più di ogni altro anno. Il colosso dello shopping online, nel periodo delle feste, ha sempre avuto netti incrementi nel fatturato.

Articolo Precedente

Mobilità "green" a Roma: arriva il primo di 100 Autobus ibridi

Articolo Successivo

"L'arte di essere felici" - Dieci domande dieci a Gabriella Compagnone e Marco Antuzi

Ultime News