Al Palazzo Reale di Milano in mostra le Signore dell’Arte

//
3 mins read

di Ileana Barone –

Artemisia Gentileschi, Sofonisba Anguissola, Elisabetta Sirani, Giovanna Garzoni, queste alcune delle 34 artiste che dal 5 febbraio 2021 saranno in mostra negli spazi del Palazzo Reale di Milano.

La mostra, intitolata Le Signore dell’Arte, racconta con oltre 150 opere storie e arte di donne “talentuose e moderne”, vissute tra Cinque e Seicento, offrendo uno sguardo nuovo per esaminare e riflettere su un’epoca in cui essere artiste e donne era una sfida non solo personale ma anche sociale.

La mostra si inserisce tra gli eventi promossi dal Comune di Milano-Cultura inerenti I Talenti delle Donne, un programma lanciato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dedicato all’Universo femminile. Realizzata da Palazzo Reale e Arthemisia e con il sostegno di Fondazione Bracco, la mostra presenta al pubblico artiste famose e meno famose, come la nobile romana Claudia del Bufalo. Saranno esposte per la prima volta e per questa occasione nuove opere, come ad esempio la Pala della Madonna dell’Itria che Sofonisba Anguissola, artista cremonese che visse a Madrid e poi in Sicilia, realizzò a Paternò nel 1578 e che non ha mai abbandonato la Sicilia. Ci sarà anche la Madonna Immacolata e San Francesco Borgia realizzati nel 1633 da Rosalia Novelli e custodita nella Chiesa del Gesù di Casa Professa a Palermo o la tela Matrimonio mistico di Santa Caterina di Lucrezia Quistelli del 1576, della parrocchiale di Silvano Pietra a Pavia.

Tra le altre opere in mostra troveremo anche Porzia che si ferisce alla coscia (1664) e Timoclea uccide il capitano di Alessandro Magno (1659) di Elisabetta Sirani, Giuditta con la testa di Oloferne (1596) di Fede Galizia, Giovane donna in vesti orientali (seconda metà del XVII) di Ginevra Cantofoli.

La mostra Le Signore dell’arte, curata da Anna Maria Bava, Gioia Mori e Alain Tapiè, è resa possibile grazie ai molteplici prestiti attivati con istituzioni nazionali e internazionali e musei, come gli Uffizi, Il Museo di Capodimonte, la Pinacoteca di Brera, la Galleria Nazionale dell’Umbria, la Galleria Borghese, i Musei Reali di Torino, il Musée des Beaux Arts di Marsiglia e il Muzeum Narodowe di Poznan in Polonia, solo per citarne alcuni.

Sarà possibile visitare la mostra dal 5 febbraio e fino al 6 giugno 2021. Per altre notizie vi rinviamo al sito www.palazzorealemilano.it

Articolo Precedente

Ecco come COVID-19 sta cambiando l'allenamento sportivo

Articolo Successivo

Per tornare a viaggiare nel 2021 potrebbe servire un passaporto sanitario digitale

Ultime News