Il nuovo Concorde, l’AS2, mette le ali

//
3 mins read

Arriverà nel 2026 il nuovo Concorde: a fine anno la nuova sede in Florida. È un grande passo avanti per la società, quella del nuovo quartier generale e il campus integrato per la ricerca, la progettazione, la produzione e il completamento degli interni del velivolo supersonico che sostituirà il Concorde a cinquant’anni dal suo lancio. L’aereo da trasporto supersonico di fabbricazione franco-inglese era stato ritirato dal mercato nel 2003 in seguito a un grave incidente avvenuto pochi anni prima. Oggi, il produttore statunitense Aerion Corporation si prepara a immettere nei cieli un nuovo gigante ipersonico

Promette di portare 675 nuovi posti di lavoro ben pagati nell’area del campus entro il 2026. Il business jet AS2 da 8-12 passeggeri viaggerà a Mach 1.4 (più di 1600km/h), il che significa che potrebbe ridurre di tre ore e mezza i tempi di viaggio standard da New York a Città del Capo e più di quattro ore di viaggio tra JFK e Singapore, e tra JFK e Sydney.

Da Londra a New York in 3 ore

Nuova era supersonica

“Il Concorde è stato un aereo brillante, un nobile esperimento, ma inquinava troppo l’ambiente, troppo rumore ed era troppo costoso. Quello che stiamo cercando di fare è molto diverso”, ha dichiarato Tom Vice, presidente e CEO di Aerion Corporation. Per questo sia l’aereo sia il campus strizzano l’occhio alla sostenibilità. Aerion Park sarà alimentato da energia pulita, sfruttando le più recenti tecnologie solari fotovoltaiche. Nella struttura, in buona parte realizzata con materiali riciclati, verranno inoltre installate stazioni di ricarica per i veicoli elettrici e strumenti per il riutilizzo dell’acqua piovana. Il velivolo, invece, consumerà poco. “Dovevamo progettare un velivolo che fosse incredibilmente efficiente con il minor consumo di carburante possibile, quindi abbiamo passato 10 anni a pensare all’aerodinamica avanzata e ai motori a basso consumo di carburante. Lo abbiamo progettato anche specificamente con attenzione al rumore e alle emissioni”, afferma Vice. “Il mondo non può aspettare fino al 2050 per diventare carbon neutral. Dobbiamo farlo oggi”.

Grazie alla tecnologia “Boomless Cruise”, infatti, Aerion ovvierà la problematica dei boom sonici che impattano negativamente sull’ambiente e sulle persone, consentendo all’aereo di raggiungere velocità supersoniche senza disturbare troppo.

Un salotto Hi Tech

Fila d’attesa per l’AS2

Aerion si è già assicurata un portafoglio ordini nazionale e internazionale che ora supera i 6,5 miliardi di dollari e prevede di consegnare 300 aeromobili in 10 anni di produzione. Il primo volo dell’AS2 è previsto per il 2024 e la compagnia intende portare l’aereo sul mercato nel 2026. Per comprarne uno ci vogliono 120 milioni di dollari, e il progettista pensa sia un prezzo che alcune persone saranno disposte a pagare per risparmiare tempo.

Cristiani perseguitati nel mondo Porte Aperte
Articolo Precedente

340 milioni i cristiani perseguitati nel mondo secondo il Rapporto 2021 di Porte Aperte su libertà religiosa

Nintendo
Articolo Successivo

Passo falso di Nintendo: 25.000 reclami dai consumatori

Ultime News