Festival Cannes croisette cinema film

Rinviato a luglio il Festival di Cannes

//
3 mins read

di Ileana Barone –

Causa pandemia il Festival di Cannes è rinviato a luglio 2021.

Sono gli organizzatori stessi ad annunciarlo in un comunicato in cui si legge:

Come annunciato lo scorso autunno il Festival Internazionale del film di Cannes si concede la possibilità di modificare le sue date in funzione dell’evoluzione della situazione sanitaria mondiale. Quindi, previsto inizialmente dall’11 al 22 maggio 2021, il Festival si svolgerà dal martedì 6 al sabato 17 luglio 2021

Un’ottima notizia per l’industria cinematografica ma, visti i tempi, da prendere sempre “con le pinze”.

Diversamente dalle rassegne di Venezia e Berlino, che si sono svolte fra rigide misure per la pandemia, l’edizione 2020 di Cannes era stata annullata.

Lo scorso anno infatti il festival aveva subito dei rinvii rispetto alla data ufficiale di uscita fino a saltare del tutto, divenendo una specie di marchio impresso a una serie di film che erano stati selezionati.

Il 2021 ha visto lo spostamento della Berlinale in due momenti differenti: uno per l’industria e un gruppo ristretto di giornalisti a marzo, uno per il pubblico a giugno che sarà in presenza.

Lo spostamento a luglio porterebbe il festival a ridosso della Mostra di Venezia, che ha già confermato le date dall’1 all’11 settembre annunciando anche il presidente di giuria, che sarà Bong Joon-ho, regista di Parasite.

Anche se nel 2020 non si svolse il Festival, la giuria di esperti aveva lavorato alla selezione dei film che sarebbero dovuti uscire in prima mondiale, tra questi ‘The French Dispatch’, il nuovo film di Wes Anderson con un grande cast, tra cui: Benicio del Toro, Tilda Swinton, Adrien Brody, Frances McDormand, Bill Murray, Léa Seydoux, Timothée Chalamet. Ma anche ‘Été 85’ di FrançoisOzon, ‘True MothersdiNaomi Kawase, ‘Lover’s Rock’ di Steve McQueen, ‘Mangrove’ di Steve McQueen, ‘Druk – Another Round’ di Thomas Vinterberg, ‘Soul’ di Pete Docter (Pixar), ‘Ammonite’ di Francis Lee, ‘Falling’ di Viggo Mortensen.

Soul (Pixar)

Inoltre molti dei film che dovevano comparire nell’elenco dello scorso anno non sono stati annunciati ne hanno partecipato ad altri festival, con la speranza forse di poter essere presentati sulla croisette. Tra questi ‘Tre Piani’ di Nanni Moretti, dal romanzo omonimo di Eshkol Nevo, che ha nel cast oltre a Moretti stesso anche Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Riccardo Scamarcio e Adriano Giannini, per citarne alcuni.

Il cast di “Tre piani” di Nanni Moretti
Articolo Precedente

"È tempo di completare la prospettiva del sistema aziendale con quella dell’attore: al centro del lavoro, infatti, ci sono le persone "

Cristiani perseguitati nel mondo Porte Aperte
Articolo Successivo

340 milioni i cristiani perseguitati nel mondo secondo il Rapporto 2021 di Porte Aperte su libertà religiosa

Ultime News