///

Il Self Publishing con Tito Sceral

9 mins read

Il Self publishing è diventato sempre di più negli ultimi anni uno strumento importante nel settore dell’Imprenditoria Digitale. Ancora nel 2021, però, si fatica a considerare questa attività come alternativa valida all’editoria tradizionale. E quindi non è difficile imbattersi in affermazioni come questa: “Perché oggi in molti scelgono di pubblicare da sé il proprio libro? La risposta è una sola: hanno fretta di pubblicare.” Ecco, non è così, o almeno, questo può essere uno dei tanti motivi che portano qualcuno ad autopubblicarsi. Avere un supporto alla propria attività professionale, sviluppare un business internazionale, avere una diretta gestione della propria opera e del marketing ad essa connesso, possono essere motivi altrettanto validi.

Nella realtà il self publishing può offrire opportunità nuove e al passo con il linguaggio parlato nel Digital Marketing e, per conoscerlo meglio, iniziamo un dialogo aperto con uno dei punti di riferimento in Italia in questa particolare area, Tito Sceral. Attraverso alcune domande mirate, andremo alla scoperta del vasto mondo del self publishing e delle opportunità ad esso connesse.

Chi è Tito Sceral?

Tito Sceral è un giovane publisher, imprenditore digitale napoletano, fondatore del Gruppo Facebook La Scuola del Self Publishing Italiano” e del servizio “Publishing Collaborations”, che ha dato una svolta alla sua vita grazie ad un nuovo modello di business ancora poco conosciuto in Italia, il Self Publishing.

Col passar del tempo, Tito, sta diventando una figura di orientamento e supporto per tutti coloro che vogliano sperimentare il Self publishing in Italia e cercare di migliorare la propria carriera lavorativa.

Vanta numerose collaborazioni con imprenditori digitali e testimonianze di ragazzi che, grazie a lui ed al suo team, sono riusciti a raggiungere un’indipendenza mentale ed economica.

Cos’è il Self Publishing, Tito?

Per dirla molto in breve, il “Self Publishing”, o meglio, in Italia l’autoedizione, è la pubblicazione di un’opera scritta da un autore senza ricorrere all’aiuto di un editore. Entriamo più nell’ambito del business vero e proprio, anche se molti non riescono a vederlo come tale, poiché l’autoedizione è stata sempre concepita come un’attività secondaria, quasi un hobby, rivolta esclusivamente a chi piace scrivere, senza minimamente tener conto di quanto possa essere economicamente vantaggiosa.

Retro typewriter machine old style Free Photo

In realtà questa tipologia di business è particolarmente complessa, quindi non posso assicurarti che sarà facile il percorso verso il successo ma, entrando nella giusta “forma mentis”, sicuramente sarà più facile ottenere risultati in tempi brevi. L’espressione self publishing, al giorno d’oggi, si riferisce specificamente all’auto-pubblicazione di saggi, romanzi, racconti ed altre opere letterarie senza il coinvolgimento di una casa editrice. “Fare self publishing”, pertanto, vuol dire autopubblicare le proprie opere in maniera “indipendente”, utilizzando un sito o una piattaforma digitale. Oggi Amazon va per la maggiore. Il self-publishing si basa, infatti, sulla presenza di piattaforme o portali dedicati, come Youcanprint o KDP di Amazon, che consentono agli autori di commercializzare le proprie opere.

“Il cambiamento è una porta che si apre solo dall’interno”. Tom Peters

Perché ci parli di cambiamento?

Tutto parte da un cambiamento radicale di te stesso. Spesso tutto inizia quando si è insoddisfatti dalla propria vita, oppure quando si sente la necessità di cambiare radicalmente il proprio mondo; la qualità del proprio lavoro, della propria comunicazione.  In termini tecnici potrei parlarti di Mindset!

Tutti noi abbiamo detto almeno una volta nella vita:

“Basta, da oggi cambio vita. Sono stufo di lavorare 12h al giorno per 800/1000 al mese.”

Ebbene sì! Sono sicuro che, almeno una volta tutti noi abbiamo desiderato di cambiare: cambiare il proprio lavoro, le proprie routine, accogliere nuove sfide, portare novità nella nostra esistenza, ma pochissimi effettivamente ci provano, e ancora meno ci riescono. Questo perché il 99% delle volte non lo si pensa con convinzione; è solo un modo per autoconvincerci che anche senza fare nulla, qualcosa prima o poi cambierà nella nostra vita; ed è qui che casca l’asino! Il vero cambiamento nasce proprio da quelle frasi dette, però, con reale consapevolezza. La svolta nasce dalla grinta e nell’autodeterminazione che si ha nel raggiungere i propri obiettivi e scopi.

Ho sempre pensato:

“Perché devo sottostare a persone (a volte senza alcuna competenza alle spalle) che mi sottopagano per farle diventare ancora più ricche a mie spese? Sai che c’è? Queste ore guadagnate le dedico a lavorare su me stesso, investendo sulle mie capacità e sulle mie “skills”. Fidati, non c’è investimento più sicuro che investire su te stesso!

Aerial view a woman using a retro typewriter Free Photo

Hai Parlato di Mindset, ci spieghi meglio cosa vuoi dire?

Alla base di qualsiasi cambiamento ci vuole il giusto Mindset! Non esistono regole standard da seguire per svilupparlo nei migliori dei modi; qualsiasi Mindset di successo parte dalla determinazione che si ha per raggiungere un determinato obiettivo. Ti dico subito, non per presunzione, che non tutti riescono a sviluppare un Mindset realmente di successo, spesso per svogliatezza, per non averci creduto tanto, oppure perché si pensa che i risultati arrivino nell’immediato. Mi voglio soffermare su quest’ultimo concetto breve, ma importantissimo.

Full shot woman meditating Free Photo

Non esiste nessun business, nessun guru, nessuno scienziato che può farti cambiare vita in pochi giorni. Tutto dipende da noi ed anche dalla pazienza che abbiamo nell’attendere i risultati che, con il giusto metodo, sicuramente arriveranno.

Puoi studiare i migliori corsi, puoi essere laureato con 110 e lode, puoi avere tutti i soldi che vuoi per investire nella formazione, ma se non hai il giusto Mindset difficilmente arriverai dove vuoi arrivare.

Concludo dicendo che Formazione e Mindset sono due elementi essenziali per la crescita lavorativa, e, ad oggi, posso affermare che se manca anche solo uno di questi due elementi, non riusciremo mai a raggiungere nessun risultato sperato. Dunque, bisogna investire nella Formazione e sviluppare un Mindset strutturato ed organico; solo così potremo aprire la porta del successo.

Quindi il self publishing come via per il cambiamento?

Assolutamente si! Il self publishing può essere il tuo punto di partenza, il tuo riscatto, il tuo cambiamento di vita. Credimi, anche io ero scettico nel business online in generale, ma una volta  che comprendi il meccanismo e vedi i primi “K” guadagnati comodamente da casa, cambierai non solo considerazione sul business online in generale ma ti si aprirà un mondo che ti porterà ad una nuova visione del lavoro e di te stesso.

Posso affermare con certezza che questo business mi ha cambiato radicalmente e mi ha fatto comprendere alcuni aspetti della vita che prima non riuscivo a comprendere. Detto questo non ti sto invitando ad acquistare un mio corso o un mio servizio cosa che fanno il 99% degli imprenditori digitali , non sto cercando di invogliarti per farti entrare in questo business . Io non cerco notorietà , non cerco gloria personale , le persone che fino ad oggi si sono fidate di me , sanno perfettamente come la penso e come sono . Sono un semplice ragazzo che sta cercando di crearsi un futuro, investendo su sé stesso e su quello che offre oggi il mondo digitale. L’unico mondo che dà sul serio occasione di crescita personale e lavorativa, l’unico mondo capace di dare continue opportunità , l’unico mondo che non ti scarta se hai raggiunto un limite di età. Pensaci!

Business photo created by wirestock – www.freepik.com

Articolo Precedente

Podcast con Barbara Suigo. Simon Sinek: carisma ed energia sono sinonimi?

Facebook Zuckerberg
Articolo Successivo

Su Facebook ogni utente vale in media 16 dollari al mese

Ultime News