Il futuro della stampa online: sostenibilità, approccio green e trasparenza di 4Graph

/
6 mins read

Sottoscritta nel 2015 dai 193 Paesi membri delle Nazioni Unite e approvata dall’ONU, l’Agenda 2030 raccoglie le principali sfide mondiali da affrontare nell’immediato futuro.

Sustainable Development Goals

Molti dei Sustainable Development Goals (SDGs), veri e propri driver centrali per cittadini e imprese, sono orientati verso i valori dello sviluppo sostenibile.

Le sfide e le urgenze atte a contrastare l’emergenza climatica richiedono quindi risposte sempre più concrete da parte dei player di ogni categoria merceologica, portando spesso a riorganizzazioni aziendali in chiave green.

Ridurre l’impatto è più che mai un imperativo, soprattutto per settori come quello dei servizi di stampa online che negli ultimi anni, tra personalizzazioni e innovazione, sta vivendo un vero e proprio boom.

Che, nel nostro Paese, fa sempre più rima con le nuove esigenze green.

Nata nel 2008 a Latina per mano di Biagio Di Mambro e Antonio De Crescenzo, 4Graph è una tipografia online tutta italiana che sin dalla sua fondazione ha sposato i valori della sostenibilità a 360 gradi.

Un ecosistema virtuoso

Preferendo da subito gli inchiostri a base vegetale, l’impresa italiana ha poi espanso il suo impegno riuscendo a creare un ecosistema virtuoso in cui ogni passaggio, dall’ordinazione online alla fase di stampa, risponde ai criteri della trasparenza e della tutela ambientale.

Il nostro settore è spesso associato alla scarsa sostenibilità – spiega il co-fondatore di 4Graph Biagio Di Mambro – ma sin dall’inizio della nostra avventura imprenditoriale abbiamo voluto dimostrare come stampare senza danneggiare l’ambiente sia un obiettivo ampiamente realizzabile, se approcciato con la giusta prospettiva.

Uno dei prossimi investimenti sarà la creazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica in modo autonomo e pulito, che ricoprirà i tetti del nostro stabilimento produttivo.

Abbiamo sempre riconosciuto l’importanza delle tematiche legate alla sostenibilità ambientale, attenzione che intendiamo concretizzare ulteriormente grazie all’utilizzo delle risorse energetiche rinnovabili in tutti i nostri processi produttivi“.

Proprio grazie a queste caratteristiche 4Graph è stata riconosciuta come la migliore tipografia online italiana dall’ITQF, l’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza, che ha assegnato all’impresa di Latina il premio Best Shop nella categoria “Foto e Stampa“.

Dopo aver puntato fin dall’inizio sulle buone prassi per la fornitura di prodotti e servizi attraverso il commercio elettronico, 4Graph ha poi sviluppato un approccio molto trasparente a testimonianza del suo impegno per l’ambiente.

Di Mambro racconta che “oltre all’attenzione verso gli inchiostri e all’energia che usiamo per produrre le nostre realizzazioni, confezioniamo tutti i nostri prodotti non nel nylon (una fibra sintetica realizzata con il petrolio) bensì nel cotone organico, un materiale del tutto biodegradabile e che può essere riciclato con facilità.

Anche i foglietti delle istruzioni, che includiamo ad esempio nel nostro Puzzle personalizzato e completamente sostenibile, è stampato su carta riciclata e contiene dei semini che possono poi essere piantati una volta terminata la lettura.

Sia a livello di carte utilizzate sia a livello di filiera, insomma, poniamo molta attenzione alle certificazioni riconoscibili affinché i nostri prodotti possano essere una gioia per gli utenti ma anche un sostegno concreto per l’ambiente.

Per implementare la sostenibilità utilizziamo carta FSC, di cui il 97% degli scarti di lavorazione viene riciclato e il restante 3% smaltito in sicurezza.

Non a caso una frase che abbiamo scelto per rappresentarci è ‘Stampa facile, stampa felice’“.

Oltre all’approccio green, 4Graph è anche in prima linea nella promozione della trasparenza e della charity.

Vogliamo che il processo di stampa online sia il più immediato possibile, semplificando al massimo le procedure e il flusso operativo fino alla fase di stampa, – conclude Biagio Di Mambro – e siamo contrari a disclaimer o ambiguità per gli utenti finali.

L’interazione con il sito dovrebbe sempre rappresentare per il cliente un momento di gioia, obiettivo che perseguiamo creando prodotti interamente customizzabili (non soltanto nella stampa, ma anche nella fustella), rivolgendoci a tutti coloro che hanno un sogno da mettere su carta e mettendo a loro disposizione un campionario universale.

Realizzato con uno studio di designer, questo contiene tutti i prodotti stampabili, dal biglietto da visita alla calamita passando per berretti e magliette.

Sponsorizziamo regolarmente anche iniziative culturali e di beneficenza ma anche di formazione, come nel caso dello IED, promuovendo casi di successo.

Un’altra delle nostre realizzazioni è il magazine benefico Megazinne, di cui abbiamo curato la stampa e la logistica, nato prima come progetto Instagram, successivamente sbarcato su carta e il cui intero ricavato è andato in beneficenza alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori al seno“.


Articolo Precedente

Italian Slow Food si affida a Linking Agency per le Digital PR

Articolo Successivo

CONTO CORRENTE A DUBAI: PERCHÈ E COME APRIRLO

Ultime News