//

Ecco “Take The Leap”, il progetto innovativo che trasforma i dipendenti in imprenditori

2 mins read

Incentivare la creatività, il pensiero laterale e il desiderio innovativo di dipendenti e collaboratori sono gli obiettivi del progetto promosso e sviluppato da Italdesign e Startup Geeks

Sbloccare il potenziale di innovazione

Sbloccare il potenziale di innovazione dell’azienda e delle persone che vi lavorano attraverso  un percorso che punta ad incentivare la creatività, il pensiero laterale e il desiderio innovativo di dipendenti e collaboratori.

Nasce con questo obiettivo “Take The Leap” il progetto di innovazione promosso da Italdesign, azienda italiana attiva dal 1968 nei settori car, industrial e transportation design, e sviluppato da Startup Geeks, Società Benefit che supporta aziende medie e grandi e pubbliche amministrazioni attraverso percorsi di formazione sull’innovazione funzionali a sperimentare pratiche, tecnologie e strategie per rendere il proprio modello di business esistente più competitivo nel mercato attuale attraverso la valorizzazione del capitale umano.

Il progetto “Take The Leap”, sviluppato dalla divisione Innovation di Startup Geeks, punta a sviluppare un mindset imprenditoriale nelle risorse aziendali di Italdesign finalizzato a renderli capaci di affrontare le sfide del futuro e contribuire alla crescita aziendale. In che modo? Insegnando loro le principali metodologie e strumenti di sviluppo di progetti innovativi e come poterli implementare nel processo lavorativo per aumentare l’efficienza dei processi e le probabilità di successo dei progetti di innovazione.

Il progetto verterà su 3 aree di competenza: innovazione di prodotto, di esperienza sulla mobilità e di processi aziendali.

Puntare sull’ “intrapreneurship”: Startup Geeks abilita le aziende a innovare dall’interno

“Lo facciamo attraverso percorsi di “intrapreneurship” e programmi formativi che puntano a trasmettere un mindset imprenditoriale ai dipendenti e concrete metodologie che utilizzano le startup per testare i propri progetti sul mercato – afferma Alessio Boceda, co-founder di Startup Geeks. In un periodo storico in cui le aziende devono costantemente e rapidamente innovare per restare competitive, riteniamo fondamentale che l’innovazione parta anche dagli asset più importanti per ogni azienda: i propri dipendenti.

Secondo la nostra esperienza, l’innovazione aziendale interna si può sviluppare incoraggiando la creatività e promuovendo il pensiero fuori dagli schemi, contestualmente ad una adeguata formazione del personale su queste tematiche.

Quando un’azienda supporta la creatività della propria forza lavoro e la forma riguardo le nuove metodologie dell’innovazione, da un lato possono nascere innovazioni importanti che possono garantire la sostenibilità del modello di business aziendale e dall’altro lato si promuove il coinvolgimento e la soddisfazione dei dipendenti lavorando sullo sviluppo delle loro competenze.

L’innovazione è stata negli anni il fil rouge di Italdesign in qualunque business unit e attività aziendale. Ma cosa potrebbe succedere se il processo di innovazione fosse capillarizzato fra i dipendenti dell’azienda e questi ultimi fossero tutti considerati imprenditori in grado di influenzare il futuro dell’azienda?

“Questo è esattamente il progetto sul quale il nostro Team ha lavorato”, affermano Nikolas Vinci & Elena Negro, Innovation and Digitalization Managers di Italdesign. “Siamo tutti potenziali imprenditori con idee da startup in cui crediamo, alle quali ci appassioniamo e che desideriamo veder passare dall’ideazione all’esecuzione”, continuano Vinci e Negro. ”I mille professionisti di Italdesign sono a tutti gli effetti degli imprenditori capaci di generare soluzioni  nuove, coerenti, concrete e potenzialmente utili per la risoluzione dei problemi che quotidianamente si affrontano.

Insieme ai professionisti di Startup Geeks e seguendo la loro metodologia abbiamo coinvolto i nostri colleghi in un programma di mindset e talent engagement. Si stanno esprimendo al massimo livello nella sfida che abbiamo lanciato internamente. È decisamente emozionante e non vediamo l’ora di attingere a nuove idee e di accelerarne la realizzazione”.

Paul k. Fasciano, co-owner di InsideMagazine, formatore, autore e business coach, mette competenza, etica ed empatia al servizio di professionisti e aziende, orientandoli alle migliori strategie di comunicazione.

Latest from Business

TUTTI I TEMI DALLA A ALLA Z