Gli inglesi si chiudono in casa: da giovedì è lockdown

/
1 min read

Boris Johnson ha chiesto agli inglesi di rimanere a casa nel tentativo di invertire la diffusione del coronavirus.

Il primo ministro britannico ha affermato che senza un’azione immediata i morti raggiungerebbero “diverse migliaia al giorno”, con un “picco di mortalità peggiore di quello che il Paese ha visto durante il blocco di aprile”.

Pub, bar, ristoranti e negozi non essenziali in tutta la nazione chiuderanno giovedì e le persone dovranno restare a casa a meno che non abbiano un motivo specifico per uscire. Gli studenti, quelli sì, sono autorizzati a circolare perché le scuole, i college e gli asili nido rimarranno aperti. In questo la grande differenza con il lockdown della scorsa primavera.

Gli inglesi saranno autorizzati a uscire per fare esercizio fisico e sarà permesso socializzare in spazi pubblici esterni con la propria famiglia o altre persone, ma non all’interno o nei giardini privati, e potranno recarsi al lavoro se non possono lavorare da casa.

I parlamentari voteranno le nuove misure prima che vengano introdotte ufficialmente giovedì prossimo. Misure che saranno in vigore per circa un mese (fino al 2 dicembre), in attesa che si possa valutare il miglioramento della situazione negli ospedali e la caduta della curva epidemica. 

La speranza è che i casi di Covid-19 scendano abbastanza in basso da tenere il passo con i focolai a livello regionale.

Articolo Precedente

Borat scende in “difesa” di Rudy Giuliani

Articolo Successivo

Il mio nome è Sean, Sean Connery

Ultime News

Donald contro tutti!

Trump a Fox News, intervistato da Maria Bartiromo:  “Questa cosa che è successa è terribile. I