///

IMPRENDITORI A DUBAI NEL 2023: META DI SVILUPPO ED INNOVAZIONE

5 mins read

Dubai è una città in costante fermento. Lo sviluppo e le innovazioni che l’hanno vista protagonista quest’ultimo anno, lasciano presagire ulteriori mosse strategiche nel prossimo futuro, passi che posizioneranno l’Emirato ancora uno scalino più in alto. Sempre più imprenditori si stanno fidando, infatti, di Dubai e della sua struttura fiorente. Tra questi Giulio, un giovane imprenditore ligure, che in un anno ha fatto crescere il suo business a Dubai e di cui ti stiamo per raccontare la storia.

Dubai, un punto di riferimento nel 2022

Oggi, Dubai è sulla bocca di tutti, uomini d’affari e non. In soli cinquant’anni, il Paese ha scalato le vette di importanti record globali, raggiungendo affermate potenze mondiali. Nucleo commerciale tra Oriente ed Occidente, la città si è affermata come centro di importanti scambi politici ed economici, stringendo alleanze di qualità che dureranno nel tempo.

Dubai: una città in fermento

Proprio quest’anno, il Golfo Persico ha visto importanti movimenti nel territorio e Dubai ne è stata un’indiscussa protagonista. A partire dagli incontri di “routine” con i capi di Stato, di Paesi limitrofi e non, fino ai congressi mondiali sullo sviluppo e l’utilizzo dei media e delle nuove tecnologie, Dubai non si è fatta scappare alcuna occasione per dimostrare, ancora una volta, la propria struttura ed organizzazione politica, unica nel suo genere. Leader mondiale nelle relazioni internazionali e nella loro cura, si è fatta portatrice di missioni sociali, mettendo in luce cause internazionali che avevano bisogno, da tempo, di attenzione.

Ad esaltare le capacità dell’Emirato, proprio in questi giorni sta avendo luogo un Congresso dal nome “Pearls of Wisdom”: attraverso l’analisi del patrimonio culturale e letterario del Golfo, l’evento intende mettere in evidenza l’impatto arabo sullo sviluppo Europeo di qualche centinaio di anni fa, proprio come oggi.

Nuovo anno a Dubai: importanti novità alle porte

Le importanti innovazioni vissute e sperimentate nel corso di quest’anno, aprono le porte a nuove opportunità brillanti.

Le vicissitudini e divergenze degli scorsi mesi avvertite in tutto il mondo, hanno reso Dubai un porto sicuro per molti: il Paese non si é fatto condizionare, infatti, dagli accadimenti e ha offerto un riparo sicuro ad investitori ed imprenditori provenienti da tutto il mondo e ai loro business. Tra questi, persone brillanti ed influenti che, con i propri capitali, hanno fatto il loro ingresso nel mercato Emiratino. Ciò ha apportato notevoli cambiamenti negli andamenti economici, aspetto che ha permesso a Dubai di avanzare a passo sostenuto anche nei periodi piú difficili.

Questi nuovi fari nell’economia, l’hanno resa elitaria, presupponendo una naturale selezione tra i business già presenti nel territorio: molti hanno dovuto, infatti, riorganizzarsi e rivalutare le proprie attività, per rimanere conformi e tener testa all’aumento delle richieste.

Con l’arrivo del nuovo anno, questi principi saranno ulteriormente evidenziati e apporteranno dei cambiamenti volti ad arricchire, ulteriormente, le opportunità ed il processo di sviluppo del territorio.

Business a Dubai nel 2023: conviene ancora?

Alla luce degli importanti cambiamenti previsti per il nuovo anno, ci si chiede se investire in Dubai convenga ancora. La corsa alle società a Dubai sembra essere sempre più pressante e la paura che anche questa realtà diventi satura e cominci a deludere le aspettative, come molte nel mondo, si fa sentire.

Eppure, è proprio qui che Dubai sfoggia le sue carte migliori. A differenza di altri Paesi, o angoli di mondo definiti Paradisi Fiscali, Dubai si è impegnata in un lungo processo di rinforzo dei propri cavalli di battaglia. L’organizzazione e struttura economica, sono proprio i punti di forza che garantiscono i vantaggi fiscali a cui molti aspirano. É proprio questo, quindi, il momento di entrare in gioco e di approfittare della rivoluzione in atto, per poterne godere e trarre vantaggio.

Dubai non si lascerà, certamente, sfuggire il primato raggiunto, accontentandosi di essere “una tra i tanti” e si sta adattando e strutturando per poter soddisfare una richiesta sempre maggiore in futuro. Con la rivoluzione Green in atto, ad esempio, Dubai ha preso le giusto misure: il Paese si sta distaccando sempre più dalla dipendenza economica dal petrolio, optando per soluzioni alternative e sostenibili, che porteranno a manovre e ad un’evoluzione senza precedenti.

Approdare a Dubai: la storia di Giulio

Quotidianamente ci capita di ricevere richieste o storie dai nostri lettori, interessati a leggere di particolari tematiche o a condividere delle storie personali. Così è stato per Giulio S.

Giulio è un giovane imprenditore che dopo anni di estenuante lavoro nel settore assicurativo, ha deciso di rivoluzionare il proprio lavoro e la propria vita. Continua a leggere per scoprire la sua storia.

Il giovane portofinese ci ha chiesto di raccontare le sue vicende, nella speranza di poter aiutare chi, come lui, si è trovato in difficoltà. Dopo tanti anni, Giulio è giunto in un Paese che lo ha cambiato nel profondo e ha fatto fare un guizzo alla sua carriera, un luogo che molti non conoscono veramente, accecati dal sentito dire e dai preconcetti che lo avvolgono.

Con la scelta di seguire il business di famiglia, Giulio lavorava nel mondo delle assicurazioni: nella sua azienda ricopriva un ruolo di un certo spessore ed era spesso chiamato a lasciare per diversi mesi l’Italia per lavorare nelle filiali della sua azienda, dislocate in Europa. Dapprima in Francia, poi nell’estremo Nord Europa, lavorava tutti i giorni senza sosta: le sue giornate sembravano infinite e ogni sera tornava a casa sempre meno arzillo e motivato. “Quegli anni per me sono stati grigi, non saprei descriverli altrimenti. – ha affermato il giovane – Lavoravo, lavoravo molto, il che non è, certamente, da sottovalutare: guadagnavo molto e facevo fare grandi passi in avanti alla mia azienda, nonostante la mia giovane età. Il mio lavoro, però, cominciava a soffocarmi. Drenava le mie energie e la sera tornavo a casa con la sola voglia di dormire. Le mie idee e i miei progetti erano lì ad aspettarmi, ma non avevo voglia di prenderli in mano e svilupparli”.

Per anni, Giulio ha fatto quello che sapeva fare, mosso dall’abitudine, finché un giorno non ha deciso di rimboccarsi le maniche e di riprendere in mano, finalmente, la propria vita.

Con un’idea innovativa in mente, Giulio ha passato settimane a cercare quale fosse il luogo migliore per poterla sviluppare, fino a quando le sue ricerche non lo hanno portato a Dubai.

Sin da subito, gli è sembrata la scelta giusta e, dopo aver confrontato diverse opzioni, ha scelto l’affiancamento dell’unico studio professionale accreditato e specializzato nell’apertura di società a Dubai. Insieme alla sua Falcon Advice, Daniele Pescara ha aiutato Giulio a delineare il progetto migliore per l’elaborazione e concretizzazione del suo business a Dubai.

Con la sua startup, Giulio ha creato, in poco tempo, una realtà di riferimento nel settore tecnologico a Dubai, stringendo importanti collaborazioni con società entro e fuori gli Emirati Arabi Uniti.

La storia di Giulio è la dimostrazione di come la determinazione e un’idea concreta e ben sviluppata, accompagnate dalla giusta esperienza e preparazione, portino, infine, alle dovute soddisfazioni.

Aprire una società nel 2023: Dubai è la scelta giusta!

La direzione intrapresa da Dubai continuerà ad echeggiare nel prossimo futuro e nelle prossime mosse economiche strategiche nazionali, per garantire un’ingegnosa organizzazione ed una struttura inscalfibile. Queste condizioni altamente favorevoli, attirano giorno dopo giorno menti illuminate da tutto il mondo, con progetti volti allo sviluppo e al progresso internazionale. Il governo emiratino mira a supportare sempre di più le attività commerciali nel Paese, con un sostegno attivo e concreto.

Daniele Pescara, CEO di Falcon Advice, è una figura di riferimento per molti imprenditori nel territorio. Da oltre dieci anni, egli accompagna imprenditori italiani e non solo nel loro percorso a Dubai, aiutandoli a realizzare i propri progetti, da tempo soppressi e nascosti nel cassetto. La gestione integrale delle pratiche burocratiche e dei rapporti con le istituzioni locali, permette ad imprenditori ed investitori di concentrare le proprie energie ed intenzioni sul solo avanzamento del proprio business.

“Dopo 1 anno a Dubai non potrei più fare a meno della sua vitalità ed energia unica. – ha commentato Giulio S. – Daniele ed il suo team sono stati essenziali nel mio percorso qui. Hanno reso piacevole un processo che, altrimenti, sarebbe stato molto complicato. Ripeterei sicuramente quest’esperienza e sceglierei nuovamente la loro eccezionale preparazione”.

Se desideri avviare il tuo business di successo, affidati al professionista di riferimento per gli italiani a Dubai.

Per saperne di più, prenota la tua consulenza

Ex ballerina, appassionata di scrittura. Oggi è Executive Assistant con accreditate competenze in translation, copywriting e problem solving.

Latest from Approfondimenti