Carismatica Oprah

///
6 mins read


Con un patrimonio di oltre quattro miliardi di dollari e una presenza ultratrentennale sulle scene, Oprah Winfrey è, assieme a Michelle Obama, la donna afroamericana più influente del pianeta.
Qualsiasi cosa faccia, che sia in ambito editoriale o cine-televisivo, è sempre all’insegna del successo.

Continuiamo il nostro viaggio nel fantastico mondo del Carisma dopo il primo appuntamento dedicato a Owen Fitzpatrick che puoi leggere e ascoltare QUI.

Il segreto di Oprah

Chiunque incontri Oprah Winfrey rimane incantato dal suo carisma e chiunque abbia avuto a che fare con lei ne serberà un ricordo bellissimo e indelebile.

Che cosa fa sì che una donna come Oprah Winfrey riesca ad ottenere un successo assolutamente totalizzante?
Autenticità: è il primo aggettivo che la definisce. Oprah è autentica, così come sono autentiche, vere, sentite e profonde le connessioni emotive che la show woman afro americana riesce a creare con chiunque incontri. 

Prima di preparare un’intervista, Oprah è solita recarsi a casa del suo intervistato per poter entrare in una più profonda relazione empatica con lui, conoscerne i risvolti privati e respirare aria di familiarità. Il primo contatto con l’altro ha un valore preziosissimo e lei di questo ne è profondamente consapevole e fa in modo di creare una fortissima breccia emotiva fra lei e l’altra persona, breccia che le consente di entrare con estrema delicatezza nell’altro e di esplorarne le emozioni.

Come ogni persona veramente carismatica, Oprah è genuinamente interessata all’altro, alle sue esperienze e a come processa mentalmente le informazioni, non è giudicante ma, al contrario, si immerge nell’ascolto totale dell’altra persona vivendo i suoi stessi stati d’animo, guardando il mondo dalla prospettiva dell’altro, entrando nel suo stesso flusso emotivo.
Questo non sentirsi giudicati ma compresi, questo sentirsi ascoltati ed accolti è ciò che consente a chiunque entri nel perimetro di Oprah di aprirsi completamente a lei senza barriere o timori. Sa che troverà accoglienza, ospitalità, comprensione. 
E non solo: nel momento in cui l’altro lascia sgorgare il flusso delle sue emozioni, Oprah non solo le accoglie ma le vive assieme all’altra persona, entrando in una danza emotiva che ha il potere di creare un legame che rimarrà intatto nel tempo. 

Tutto ciò che conta

Un altro aspetto saliente che caratterizza che capacità di connessione di Oprah è il tocco con il quale stabilisce un contatto emotivo ancora più forte ma non prima di aver creato un forte rapport ed empatia con il suo interlocutore.
C’è un ultimo aspetto, ma primo in ordine di importanza, dello straordinario successo di questa donna e lo racconta nel suo libro “Tutto ciò che conta“: in tutto questo non c’è strategia ma c’è una profonda comprensione della natura umana che si declina nell’assoluta consapevolezza che chiunque lei incontrerà starà combattendo – o ha combattuto – una qualche dura battaglia per la quale merita in rispetto assoluto. 
Alla fine, tutto ciò che conta si può riassumere in questa unica, fondamentale e potente parola: carisma.

Ed ecco il primo dei 7 step promessi nello scorso articolo, per cominciare ad apprendere alcune skills intorno al carisma, e implementarlo nella nostra vita.

1. Inizia a mostrare più espressione sul tuo viso.

Una delle strategie consigliate da Ronald E Riggio, Professore di leadership e psicologia organizzativa, è quella di essere più espressivi con il proprio viso. “Impara a esprimere le emozioni in modo più chiaro e accurato“, ha detto a Business Insider.

Scrivendo per Psychology Today, Riggio ha suggerito di praticare diverse espressioni allo specchio e di sollecitare il feedback degli altri su quanto bene stai comunicando i tuoi sentimenti.

Il rovescio della medaglia del mostrare più emozioni sul tuo viso è imparare a controllare le tue espressioni. Invece di far sapere a tutti che sei arrabbiato o frustrato, dovresti cercare di apparire quello che Riggio chiama l’essere “calmo, freddo e raccolto nelle interazioni sociali”. Così, ad esempio, prima di un’importante riunione, immagina di entrare nella stanza e di sentirti in pace e che una maggiore sicurezza ti pervada. Dopo due o tre respiri profondi, come ti sentiresti fisicamente? Ed emotivamente? Ti sentiresti meglio? Probabilmente sì. Ecco ciò che il professor Riggio sottolinea: la possibilità di stabilire noi quali emozioni provare in un preciso momento. Veicolare le nostre risposte emotive sposterà la nostra capacità di espressione e di linguaggio a un livello più alto. A questo punto, immagina, che cosa diresti dentro la sala riunioni? Rifletti su questo: tutto ciò che immagini con la mente, tenderai a farlo con il tuo corpo. Per cui immaginare prima cosa succederà, quale espressione avrai, ti aiuterà a replicarla al momento opportuno.

Puoi prepararti al carisma. Apprenderlo e utilizzarlo. Nel nostro prossimo appuntamento parleremo della seconda skill del carismatico: l’ascolto attivo.

Ti lascio al mio podcast dedicato a Oprah Winfrey, per darti appuntamento a sabato prossimo:

La puntata precedente:

n.1 : Cambia la tua vita con il carisma

La prossima puntata:

n.3:

Communication Specialist, Charisma Expert e co founder di "The School of Charisma", la prima scuola italiana - ed una fra le prime in Europa - di Carisma.

Articolo Precedente

Grave incidente d'auto per Tiger Woods, ma il suo Genesis GV80 gli salva la vita

manifestazione cinema teatri
Articolo Successivo

Dal 27 marzo probabile riapertura di cinema e teatri in zona gialla

Ultime News

7 giorni con Virginia Raggi

di Virginia Rifilato e Gabriel Rifilato – Un’intervista esclusiva di Roman Walks in collaborazione con InsideMagazine. La versione integrale

“La Vignetta”