Black Friday 2021. Come lo vivremo e dove compreremo

//
8 mins read

di Giacomo Torresi –

Siamo in attesa del Black Friday 2021 che è previsto dal 26 al 29 novembre, un appuntamento che anche quest’anno rimane molto atteso dai consumatori. Dall’indagine Shopify l’86% degli italiani è pronto allo shopping e oltre 1 su 2 sceglierà sia l’online che il negozio fisico. Scontrino medio stimato: circa 400 euro.

Come sarà il Black Friday 2021

I’86% degli italiani ha intenzione di fare acquisti durante questa settimana di promozioni e sconti. Un dato in crescita rispetto alla rilevazione precedente, che risale al 2020, quando si attestava al 61% secondo lo studio Gfk. Un segno che dimostra quanto questo evento sia sempre più apprezzato.

Secondo alcune stime, gli acquisti durante il Black Friday vengono fatti principalmente via Internet e in media si riesce a ottenere un risparmio medio del 32%. Attenzione però: è utile sapere che alcuni rivenditori alzano i prezzi da agosto a ottobre, in modo da scontare gli articoli solo apparentemente durante il Black Friday. Non fatevi ingannare e cercate di tenere i prezzi monitorati. Può rivelarsi utile usare Keepa, un’estensione per Google Chrome dedicata ad Amazon che ne mostra l’andamento storico dei prezzi. Siamo impazienti di iniziare con gli acquisti del Black Friday? Allora andiamo a vedere come sarà il l’evento commerciale più cool dell’anno in questo 2021.

In generale, nell’immaginario degli italiani questo evento rimane sempre molto legato al concetto di convenienza e alla possibilità di comprare prodotti che di solito non ci si potrebbe permettere.

Rispetto allo scorso anno, i consumatori italiani sembrano essere meno impulsivi e più attenti a quello che acquistano: non vogliono comprare qualcosa tanto per farlo, ma sono più selettivi e più attenti alla qualità. Questo è un trend che si rileva anche tra quei consumatori che sono maggiormente abituati a fare acquisti online e che rispetto al passato sembrano fare acquisti più consapevoli e meno legati all’impulsività o alle promozioni del momento.

Quest’anno inoltre gli italiani hanno intenzione di informarsi bene prima di decidere cosa acquistare e dove, proprio per evitare di fare acquisti sbagliati. GFK ha rilasciato un vademecum in 5 punti per questo Black Friday.

Vademecum in 5 punti

  • Preparati per più settimane di promozioni per garantire il successo delle vendite. Il Black Friday non è più un evento di un giorno o di una settimana, si è esteso fino anche a tre settimane di attività promozionale a cui corrispondono più alti livelli di spesa effettuati. E’ importante capire come le vendite in quelle settimane si relazionano tra loro e le fluttuazioni della domanda durante questo periodo chiave.

    Ad esempio, rispetto al 2019, le vendite dello scorso anno sono aumentate del 19% tre settimane prima dell’evento e del 15% una settimana prima. Le vendite nella settimana del Black Friday sono diminuite rispetto al 2019, ma nel complesso la tendenza a tre settimane è aumentata. Per assicurarci di massimizzare quelle settimane di punta, è fondamentale anticipare la domanda e pianificare le attività e le offerte da proporre.
ApprofondimentiArticle_BlackFriday_1
  • Ottieni di più dall’e-Commerce. Per la prima volta in assoluto, le vendite degli acquisti online hanno superato quelle effettuate nei negozi durante l’alta stagione 2020. Nella settimana del Black Friday, l’e-Commerce ha rappresentato il 53% di tutte le vendite. Riteniamo che questa tendenza sarà ancora più forte nel 2021 in considerazione del fatto che tanti nuovi clienti sono stati convertiti allo shopping online durante la pandemia. In particolare, i negozi online dei rivenditori tradizionali sono cresciuti e hanno preso il comando nel mercato dell’e-Commerce. 
ApprofondimentiArticle_BlackFriday_4
  • Ridurre il numero degli sconti? Il 33% dei prodotti è stato venduto con uno sconto del 15% o più durante le settimane di punta del 2020 rispetto al 41% dell’anno precedente. Tuttavia, nonostante questa riduzione del numero di cali di prezzo, la domanda è rimasta elevata. Aspettatevi che questa tendenza continui in questo fine novembre, poiché la forte domanda dei consumatori a cui abbiamo assistito lo scorso anno sta continuando nel 2021.
ApprofondimentiArticle_BlackFriday_2
  • Concentrarsi sulla “casa”. Riteniamo che la forte domanda dell’anno scorso per prodotti legati all’home living continuerà nel 2021 e molti dei prodotti più venduti rimarranno in auge come nel 2020. In particolare, gli acquirenti si concentreranno sull’acquisto di tecnologia per supportare il lavoro e l’apprendimento da casa perché oramai sembra confermato anche dal Ministero, la tendenza del remote è qui per restare oltre la pandemia. Così, se in generale gli smartphone Android sono i più cercati online, in occasione del Black Friday e Cyber Monday sono i prodotti Apple a registrare un picco di interesse.
ApprofondimentiArticle_BlackFriday_3
  • Eccellere nel soddisfare le esigenze degli acquirenti online. I concorrenti innoveranno guardando all’online? Facciamo anche noi! Lo shopping sui social è già diffuso in Cina con sei consumatori su 10 che utilizzano i pulsanti di acquisto sui social media. Ora è il momento anche dalle nostre parti di cercare nuovi formati per i nostri acquirenti online. Dall’istruzione, al social shopping, agli eventi dal vivo con influencer e celebrità, abbraccia il canale online per offrire ai consumatori l’esperienza e le informazioni che desiderano. Norbert Herzog di GfK afferma:

“L’innovazione oggi non riguarda solo i prodotti; rivoluziona l’esperienza del cliente. Se rinnoverai sarai ricompensato con opportunità di vendita a lungo termine durante tutto l’anno, non solo durante le settimane di punta”.

ApprofondimentiArticle_BlackFriday_5

Black Friday al comando

Ormai da qualche anno, il Black Friday è il più importante evento promozionale dell’anno per il mercato dei beni tecnologici e durevoli. Lo scorso anno le vendite sono cresciute del +12% nei principali paesi europei (Germania, Francia, Italia, Regno Unito, Spagna, Russia, Polonia, Brasile, Turchia) e anche quest’anno GfK prevede una crescita del mercato, che sarà guidata da alcuni trend che riguardano i consumatori e i nuovi bisogni emersi a causa del Covid19.

Studio e lavoro da casa, salute e benessere, cucina e pulizia della casa, sono solo alcune delle abitudini che nei mesi pandemici hanno subito un cambiamento radicale del nostro stile di vita e hanno portato il consumatore medio ad acquistare prodotti specifici dedicati a queste esigenze.

Nel 2020, 2 consumatori su 5 hanno trascorso più tempo online: l’emergenza pandemica ha accelerato la digitalizzazione in tutti gli strati della popolazione, portando molte persone a usare per la prima volta l’ecommerce.

Articolo Precedente

Il Post di... Luca Cavallini: riflessione sul ruolo del Social Media Manager

Articolo Successivo

Una balena di plastica per sensibilizzare sull'inquinamento dei nostri mari

Ultime News