Auto

Auto a benzina e diesel, 9 Paesi della UE chiedono una data per lo stop alle vendite

//
3 mins read

di Giacomo Torresi –

Fissare subito un termine ultimo per la vendita di auto a benzina e diesel.

Questa è la richiesta che 9 Paesi europei hanno fatto alla Commissione Europea.

Si tratta di Austria, Belgio, Danimarca, Grecia, Irlanda, Lituania, Lussemburgo, Malta e Olanda.

Nella lettera si chiede di predisporre un calendario per arrivare progressivamente allo stop della commercializzazione dei modelli endotermici (auto e veicoli commerciali leggeri) per favorire il passaggio a quelli elettrici.

I Paesi vogliono che l’Europa adotti un piano ambizioso per la riduzione delle emissioni di gas serra nel settore dei trasporti.

Secondo il Ministro danese del clima, dell’energia e dei servizi pubblici Dan Jorgensen:

Dobbiamo accelerare la transizione verde del trasporto su strada e inviare segnali chiari ai produttori di automobili e ai consumatori dell’Unione Europea.

Dan Jorgensen auto UE
Dan Jørgensen

La Commissione Europea sta lavorando parallelamente per predisporre una normativa più stringente sulle emissioni di CO2 che arriverà a giugno 2021 all’interno di un pacchetto molto più ampio di misure per ridurre le emissioni di gas serra del 55% entro il 2030 dai livelli del 1990 e arrivare alla neutralità climatica entro il 2050.

I firmatari della proposta chiedono alla Commissione Europea che anche l’attuale legislazione venga modificata per fare in modo che i Paesi europei possano intraprendere percorsi autonomi per arrivare allo stop della vendita di veicoli endotermici.

Inoltre, si chiede che l’UE intervenga per accelerare la realizzazione di un’infrastruttura di ricarica per i mezzi elettrici.

Si tratta di una problematica sollevata più volte, anche dalle stesse case automobilistiche che temono che la carenza di infrastrutture possa frenare l’adozione di modelli a batteria.

(Qui su InsideMagazine avevamo parlato anche della prima giga factory italiana per la realizzazione di batterie per auto elettriche).

Vedremo cosa risponderà la Commissione Europea e se si arriverà a fissare a livello europeo una data per la fine dei modelli endotermici.

Nel frattempo già diverse case automobilistiche hanno iniziato a predisporre un calendario per l’eliminazione dai loro listini dei veicoli a benzina e diesel.

Si pensi, per esempio, a Volvo, Jaguar, Ford (in Europa) e Bentley.

Volkswagen, invece, punta a fare in modo che le elettriche rappresentino il 70% delle sue vendite in Europa nel 2030.

Non si può, poi, non ricordare che il Regno Unito ha già deciso che dal 2030 non si potranno più vendere autovetture endotermiche. Ne avevamo parlato in questo articolo di novembre 2020.

(Fonte: Automotive News EuropeHDmotori)

TikTok creators
Articolo Precedente

TikTok vuole aiutare le Istituzioni culturali tedesche

Articolo Successivo

Volano i ricavi digitali del New York Times che superano la versione stampata

Ultime News

E’ buono per me?

di Chiara Narracci – Sociologa – Il “WORLD HAPPINESS REPORT” è una classifica dei Paesi più