///

Prova costume, body shaming e body positivity

2 mins read

di Agnese Aquilani –

’Devo iniziare ad allenarmi’’ e ‘’Devo mettermi a dieta’’ sono solo due delle frasi che rimbombano nella testa a ridosso dell’estate e della tanto temuta ‘’prova costume’’ che spinge le persone alla ricerca di un ‘’corpo perfetto’’, risultato della pressione sociale schiacciante che si manifesta attraverso social e giornali.

Cross Training Challenge: l'opportunità di allenarsi anche durante la  chiusura - FIF | Federazione Italiana Fitness - Riconosciuto ASI

Tutti in palestra

E’ noto infatti che i mesi antecedenti a giugno, le iscrizioni alle palestre aumentino esponenzialmente e che molte più persone acquistino programmi e diete dimagranti per prepararsi a un’estate ‘’senza pensieri’’ e ‘’senza rotolini’’. Questo influisce sulla percezione che diversi individui hanno sul proprio corpo quando si guardano allo specchio.

My little child grow very well Free Photo

Una delle possibili conseguenze è l’ossessione dell’aspetto esteriore che condiziona, in questo periodo, soprattutto le interazioni sociali.

Ad ampliare la convinzione di dover rincorrere un ‘’fisico ideale’’, i commenti e i giudizi altrui, simbolo di discriminazioni che colpiscono chiunque e in diverse circostanze quotidiane (tra amic*, in famiglia, affermazioni sui social e in strada), fenomeno che prende il nome di ‘’body shaming’’.

Donne con cellulite e smagliature in passerella, la rivoluzione a New York

Tuttavia, un passo verso la normalizzazione del corpo è cominciata proprio dalle passerelle, da sempre viste come il luogo di corpi impeccabili e di bellezze standard, scardinando così l’omologazione e avvicinandoci al concetto che ogni corpo è diverso e unico dall’altro.

Inoltre, il body positivity ha continuato a farsi strada grazie a numerose campagne pubblicitarie come lo slogan ‘’Oggi per domani’’ di Zalando che punta alla promozione di temi gender fluid, comunità LGBT+ e body positivity incoraggiando così ogni persona a vivere il presente come la base di un futuro migliore e inclusivo. Per alcun* la domanda sorge spontanea ‘’Strategia di marketing o vera sensibilizzazione?’’

Moda, le campagne della Primavera Estate 2021 - Amica Foto 6
Campagna Zalando

Non finisce qui. Anche molti personaggi dello spettacolo come Aurora Ramazzotti, Vanessa Incontrada, Shannen Doherty che, tramite i loro profili Instagram, si sono messe a nudo, senza filtri, senza trucco per mostrarsi nella loro bellezza naturale e semplicità.

Cos'è il Body Shaming, come si riconosce e come l'estetista può aiutarti.

Questa è l’accezione che dovrebbe assumere il termine ‘’bellezza’’ oggi e domani per scardinare stereotipi e l’omologazione di un mondo che ci vorrebbe tutt* uguali e che non ci renderebbe unic*.

Foto di Copertina by lookstudio

Classe 2000. Passione per la scrittura in tutte le sue forme. Femminista intersezionale, crede nell’autodeterminazione, nell’inclusività e nella parità di gender. Determinata, energica ed estroversa. Appassionata di Cantautorato italiano, tifosa della Lazio e amante della letteratura. Il suo motto quotidiano? ‘’Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni.’’

grappa
Articolo Precedente

Grappe selezionate, le eccellenze italiane

Articolo Successivo

Italia: successo agli Europei, anche economico

Ultime News