e-learning

Formazione in rete, tutte le opportunità dell’e-learning

3 mins read

Formarsi in rete è, in epoca di pandemia, una necessità oltre che un’opportunità da cogliere. La parola da tenere a mente è e-learning, formazione in rete per l’appunto, un modo tramite il quale gli studenti possono formarsi secondo i propri ritmi di vita, da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Smart learning?

Un’impostazione che fa rima con smart working: nel primo caso ci si forma stando davanti al proprio pc, nel secondo invece si lavora direttamente da casa. Formazione e lavoro viaggiano sempre più sui binari paralleli delle nuove tecnologie multimediali adattandosi anche alle contingenze del momento. Quali sono i corsi più richiesti per formarsi in rete? L’aspetto interessante legato a quanto sopra detto è dato dal fatto che le materie più richieste riguardano proprio discipline legate a doppio filo con il web. Per dirla in altri termini, un conto è formarsi con uno strumento multimediale (piattaforma di e-learning) su una disciplina che si esplica al di fuori della rete (ad es: imparare a fare la pizza). Altra cosa è utilizzare il mezzo multimediale di ultima generazione per acquisire competenze in materia di lavori che poi si svolgono proprio in rete.

I 4 VANTAGGI OFFERTI DALL'E-LEARNING AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

I corsi più richiesti

E non è un caso che tra i corsi più richiesti da frequentare in rete ci siano tutti quelli finalizzati a garantire l’acquisizione di competenze strettamente tecniche per discipline di ultima generazione, come ad esempio:

  • Codifica e miglioramento del software;
  • Sviluppo della rete;
  • Competenze software;
  • Progettista di algoritmi;
  • Cloud computing;
  • Progettista dell’interfaccia utente;
  • Digital Marketing e Social Media.

Assieme a tutte queste competenze ce ne sono altre che viaggiano sempre su binari multimediali e che rappresentano, forse, più suggestioni che non un qualcosa di concreto. Nell’ultimo anno ad esempio, quello della pandemia, in rete sono andati tantissimo i corsi di trading online finalizzati a garantire all’utente l’acquisizione di competenze tecniche per iniziare ad investire sui mercati in modo autonomo.

I vantaggi di questo approccio

Studiare e formarsi in rete è quindi un qualcosa che riguarda sia il normale ciclo scolastico ed universitario, dovuto ad esigenze da pandemia, che tutto il mondo della formazione professionale, per acquisire competenze da spendere poi sul mercato del lavoro. Tra i vantaggi dell’e-learning si possono ricordare:

  1. Il fatto di risparmiare tempo e denaro per l’apprendimento;
  2. La possibilità di accedere ad una proposta personalizzata;
  3. La libertà per chi usufruisce dei corsi di scegliere come, dove e quando formarsi;

Uno strumento flessibile che rappresenta una soluzione estremamente praticata in questa particolare fase storica.

Pierfrancesco Palattella, Consulente Digital Marketing, Seo, Digital PR. Co-owner di Linking Agency, giornalista e formatore di scrittura tecnica per i motori di ricerca, aiuta aziende ad aumentare la visibilità su Google.

Criptovalute
Articolo Precedente

Criptovalute, quali sono le opportunità imprenditoriali

Articolo Successivo

EXPLORE WITH PRIDE: The North Face strizza l'occhio alla community LGBTQ+

Ultime News