Gina Carano

Gina Carano licenziata, l’Impero colpisce ancora…

2 mins read

Di Nicola Venturini –

Già ne avevamo parlato in un articolo qualche mese fa, Gina Carano la star di The Mandalorian, serie tv del franchise di Star Wars, torna alla carica.

I precedenti

L’attrice anche nella vita reale ricorda molto il personaggio che interpreta nella serie: Cara Dune. Ex soldato d’assalto ribelle, poi mercenario, poi maresciallo per la Nuova Repubblica e ora… disoccupato!

Gina Carano si era già espressa in maniera alquanto coraggiosa dal suo profilo Twitter scagliandosi contro l’elezione del presidente Biden e contro l’utilizzo delle mascherine per l’emergenza Covid.

https://twitter.com/ginacarano/status/1327806477923323904/photo/1

Il licenziamento

Oggi, notizia fresca di stampa, Gina Carano è stata licenziata da Lucasfilm. La decisione arriva dopo l’ennesimo messaggio denigratorio verso persone di differente identità culturale e religiosa. Questo è il modo in cui Lucasfilm e la stampa hanno diffuso la notizia..

Il post incriminato della Carano è stato quello pubblicato ieri su Instagram (e poi rimosso) nel quale l’attrice paragonava l’essere repubblicano oggi all’essere ebreo durante l’Olocausto. Il post è stato comunque intercettato e ripubblicato sui social, accompagnato dall’hashtag già utilizzato per i precedenti attacchi all’attrice: #FireGinaCarano.

gina carano

Tra le varie esternazioni opinabili degli ultimi mesi l’attrice si è detta contraria all’uso della mascherina, ha avallato l’ipotesi della frode elettorale ai danni di Trump durante le elezioni presidenziali 2020, ha apprezzato i post che criticavano il movimento Black Lives Matter e manifestato atteggiamenti non in accordo con il movimento LGBT.

Le conseguenze

Sappiamo bene che andare contro questi cavalli di battaglia intoccabili da chicchessia è come tirarsi la zappa sui piedi. Mascherina e LGBT poi sono i mostri sacri, gli idoli del momento. Aggiungiamo l’antisemitismo e abbiamo fatto bingo. Certo, Gina Carano può mantenere la sua linea dura, ma deve stare attenta perché toccare certi argomenti non perdona. Già in Italia ci ha provato Chef Rubio, e la sua ostracizzazione mediatica è stata totale.

Speriamo allora che Gina ci ripensi, prima di essere messa alla berlina. Certo nel suo caso si può proprio dire che si sia immedesimata bene nel ruolo, la nostra Cara Dune combatte per la Repubblica ma dimentica che l’Impero è ancora molto molto forte…

Veneto. Ex curatore di magazine e libri, approfondisce ora il mondo dell’editoria digitale e del web marketing. Ama la montagna e le lunghe camminate. Frase preferita: “chi no ga testa, ga gambe”.

Tesla auto elettrica 25 mila dollari
Articolo Precedente

L'elettrica Tesla da 25 mila dollari sarà venduta in tutto il mondo

Kandinsky arte musica Google
Articolo Successivo

Il genio artistico di Kandinsky svelato da Google Arts

Ultime News